• Sei il visitatore n° 495.352.149
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 30 gennaio 2015 alle 14:54

Pianezzo: allagamenti, al via sopralluoghi nelle proprietà

Sopralluoghi nelle proprietà private per verificare eventuali abusi edilizi, e collaborazione (anche economica) con il Parco del Curone per valutare lavori di indirizzamento delle acque sul territorio.
Questi gli interventi che l'amministrazione di Olgiate Molgora sta mettendo in campo per risolvere l'annoso problema delle inondazioni che, in caso di piogge intense, colpiscono la frazione di Pianezzo. L'argomento è oggetto da anni di confronto con i residenti, vittime ad agosto e novembre dello scorso anno di gravi disagi. La causa di tutto questo sarebbe in una serie di opere edili e movimentazioni di terra avvenute negli scorsi anni, che hanno profondamente modificato le caratteristiche morfologiche e idrologiche dell'area.
"Gli allagamenti a Pianezzo hanno diverse concause" ha spiegato in consiglio l'assessore Romagnano rispondendo ad una interrogazione di Roberto Pezzuto. "Nei prossimi giorni il nostro ufficio tecnico, unitamente al Parco del Curone, effettuerà dei sopralluoghi nelle proprietà indicate come responsabili della situazione".
A causare le inondazioni sono i flussi d'acqua provenienti dal Brughè e da due strade (una asfaltata, l'altra sterrata) da Regondino. "Una possibile soluzione sarebbe quella di deviare il primo verso il Parco, e migliorare il deflusso lungo la strada sterrata" ha spiegato Romagnano. "Qui è già stata realizzata una griglia di raccolta, ma non è risolutiva. La pendenza rilevata tra il fosso di raccolta delle acque e la grata è di un metro". Eventuali interventi dovranno essere valutati, anche dal punto di vista economico, con il Parco del Curone.
Roberto Pezzuto, dichiarandosi insoddisfatto della risposta, ha raccomandato la massima attenzione nell'individuare eventuali abusi. "Pianezzo è una frazione storica, chi ci costruì un tempo non lo avrebbe mai fatto in una zona soggetta ad allagamenti. Sono stati interventi successivi a modificare le condizioni" ha specificato, annunciando un approfondimento sul piano dei reticoli idrici minori approvato dall'amministrazione.
I residenti, da parte loro, hanno proposto al comune di organizzare un incontro con i cittadini per discutere sui "5 problemi con soluzioni immediate", riferendosi a quanto da loro prospettato sul loro blog: http://gentedipianezzo.it/la-nostra-voce/5-problemi-con-soluzioni-immediate/.
Le origini del problema di Pianezzo sono state illustrate, attraverso la pubblicazione di immagini e cartografie del passato, nel seguente articolo: http://gentedipianezzo.it/uncategorized/la-terra-non-perdona/.
I residenti attendono ora soluzioni concrete da parte del comune e del Parco.
Articoli correlati:
26.01.2015 - Olgiate: viabilità e acque, problemi aperti a Pianezzo. I residenti in cerca di soluzioni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco