• Sei il visitatore n° 485.194.000
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 18 giugno 2010 alle 09:33

Paderno: la moglie lo accusa di violenze. Il giudice lo assolve

E' stato assolto dall'accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale nei confronti della moglie perché non c'era sufficienti elementi a suffragare le accuse della donna. Così un cittadino residente a Paderno, ma originario come la consorte del Togo, ha visto la conclusione del processo per fatti risalenti al 2006-2007 nella mattinata di ieri, giovedì 17 giugno, davanti al collegio giudicante di Lecco composto dal presidente Ambrogio Ceron, a latere Paolo Salvatore e Massimigliano Magliacane. I problemi nella coppia erano sorti all'arrivo in Italia: condizioni economiche difficili e di adattamento che avevano fatto nascere screzi e forti dissapori fra i due. La donna si era rivolta ad un'assistente sociale per chiedere aiuto ma la situazione non era migliorata tanto da arrivare all'istanza di divorzio e alla denuncia della donna per maltrattamenti e violenza sessuale. Giovedì mattina lo stesso pubblico ministero, dr. Paolo Del Grosso, tuttavia al termine della requisitoria aveva chiesto l'assoluzione dell'imputato per la mancanza di sufficienti prove a suffragio delle accuse della donna.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco