Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 461.754.070
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 23 settembre 2014 alle 17:54

Al via la campagna dell'ASL per ''sensibilizzare'' al Pap test

La progressiva diffusione del Pap test ha portato ad una diminuzione rilevante della mortalità per questa causa: infatti l'esecuzione periodica dell'esame è un mezzo di riconosciuta efficacia per scoprire le alterazioni che precedono di anni la comparsa del tumore.

Il Pap test è un esame semplice ed efficace, anche se non infallibile, da ripetersi ogni tre anni, che prevede il prelievo e l'analisi delle cellule del collo dell'utero. Dura pochi minuti e non è doloroso.

Nei prossimi giorni l'ASL invierà alle giovani donne di età compresa tra i 25 e i 29 anni una lettera di sensibilizzazione volta a ricordare l'importanza del Pap test.

E' importante  precisare che tutte le donne di età compresa tra i 25 e i 64 anni possono trarre vantaggio dalla partecipazione alla campagna di sensibilizzazione aderendo alla proposta del Pap test.

Il Pap test con finalità preventiva può essere effettuato presso i Consultori Familiari ASL in forma gratuita, ogni tre anni, dai 25 ai 64 anni di età previo appuntamento telefonico.

Sulla lettera inviata dall'ASL le donne troveranno informazioni, insieme ai recapiti dei Consultori Familiari ASL cui è possibile telefonare per fissare un appuntamento e per ricevere indicazioni circa le modalità di accesso all'esame.


Per l'effettuazione del Pap test presso i Consultori ASL,  ricordiamo:


•       di portare con sé  la  lettera ricevuta al domicilio  quando si recherà al Consultorio Familiare

•       di portare con sé la Tessera Sanitaria (Carta CRS-SISS)

•       che non è necessaria la richiesta del suo medico curante


Perché effettuare il pap test ogni 3 anni?

Il tumore del collo dell'utero è una delle neoplasie per la quale è possibile attuare una diagnosi precoce, ciò consente il più delle volte di interrompere la progressione della lesione verso il tumore avanzato.
Questo risultato si raggiunge mediante l'esecuzione periodica di un esame semplice, rapido e indolore: il PAP  test

Che cos'è il PAP  test?
E' un accertamento diagnostico fondato sull'esame delle cellule che si sfaldano dal collo dell'utero. Queste cellule vengono prelevate per essere successivamente esaminate in laboratorio.

Ogni quanto tempo ci si deve sottoporre al PAP  test?
Ogni donna di età compresa tra i 25 e i 64 anni dovrebbe eseguire un pap test ogni 3 anni anche se ha effettuato la vaccinazione anti HPV. L'esame può essere eseguito gratuitamente, ogni tre anni, presso ambulatori consultoriali dell'ASL o presso altre strutture pubbliche o private convenzionate con idonea prescrizione medica; il Pap test può essere richiesto anche al ginecologo di fiducia.

Si devono aspettare dei sintomi per sottoporsi al PAP test?
NO! Il tumore non da sintomi particolari. Occorre quindi sottoporsi al test in pieno benessere ed in assenza di sintomi, poiché non aver mai fatto un Pap test o trascurare per molto tempo i controlli periodici rappresenta un importante fattore di rischio.

Quali inconvenienti si possono avere?
Il Pap test è un esame molto semplice che non provoca dolori o disturbi di alcun genere; un leggero sanguinamento dopo l'esecuzione del test è del tutto normale.  

Quale preparazione occorre per sottoporsi al Pap test?
Non devono essere effettuate lavande vaginali o terapie locali nei giorni precedenti l'esame; il giorno precedente l'esame è meglio evitare rapporti sessuali; il Pap test deve essere effettuato a circa metà ciclo (tra una mestruazione e la successiva).

A chi è possibile rivolgersi?
Per avere informazioni al riguardo è possibile rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale, al Ginecologo di fiducia o ad un'ostetrica del Consultorio Familiare ASL più vicino.

È possibile aderire alla presente campagna di prevenzione prenotando il Pap test presso i Consultori Familiari dell'ASL a uno dei seguenti numeri:

·         Lecco Via G. Tubi, 43 Tel. 0341 482611

·         Galbiate Via 1° Maggio, 3 Tel. 0341 242415

·         Oggiono Via Bachelet, 7 Tel. 0341 269740

·         Olginate Via Cantù, 3  Tel. 0341 653018/5

·         Calolziocorte Via Bergamo, 8 Tel. 0341 635013

·         Costa Masnaga Via Papa Giovanni XXIII, 2 Tel. 031 3589514/5

·         Cernusco Lombardone Via Spluga, 49 Tel. 039 9514515

·         Casatenovo Via Monteregio, 15  Tel. 039  9231209

·         Bellano, Via Papa Giovanni XXIII, 2 Tel. 0341 822115

·         Introbio Località Sceregalli, 8/A Tel. 0341 983.313/323

·         Mandello del Lario  Via degli Alpini, 1 Tel. 0341 739412

"Con questa iniziativa l'Asl avvia una nuova campagna di sensibilizzazione volta ad offrire una maggiore prevenzione alle donne della nostra provincia:  l'esecuzione periodica del pap test è un mezzo di riconosciuta efficacia per scoprire le alterazioni che precedono la comparsa del tumore. Si stima che il 33%  delle donne della nostra provincia (tra i 25 e i 64 anni) si sottopone ormai regolarmente all'esame del pap-test: un dato discreto ma che ci auguriamo possa  aumentare.
Per questo l'Asl di Lecco ha deciso di lanciare la campagna di sensibilizzazione invitando le donne a effettuare il pap-test.

Siamo certi che le giovani donne si dimostreranno attente alla loro salute e aderiranno alla nostra proposta effettuando regolarmente l' esame" conclude Antonio Gattinoni, Direttore Sanitario ASL Lecco.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco