Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 306.010.139
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/07/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Venerdì 01 agosto 2014 alle 15:10

Olgiate: la Moto Guzzi del ''primo'' vigile Salvatore Buscemi in mostra in municipio

La Moto Guzzi “V 50” utilizzata per tanti anni in paese fa ora bella mostra di sé nell’atrio del palazzo comunale. È un pezzo di storia di Olgiate Molgora, recuperato dall’amministrazione dalla polvere del magazzino, e utilizzata dal “primo” vigile del paese.

La moto esposta in comune

Salvatore “Ugo” Buscemi è scomparso nel 1995, ma è rimasto nel cuore di residenti e colleghi che con lui hanno vissuto tanti anni di lavoro sulle strade e in ufficio. E osservando la vecchia moto, in uso in paese dal 1985 al 1999, il suo ricordo è ritornato alla mente di tanti.

A destra Salvatore Buscemi con una delle moto di servizio

“Salvatore era un grande appassionato di moto, è stato il primo vigile di Olgiate e ha lavorato dal 1963 per 29 anni” ha ricordato con affetto la moglie Rosanna.


Dal loro amore sono nati 6 figli, e ad alcuni di loro egli ha trasmesso la sua passione per la due ruote. “Amava il suo lavoro, ed era sempre in giro sulla motocicletta, con qualsiasi tempo”. Con lui hanno operato in quegli anni di “Polizia urbana” Giovanni Dagnello e Otello De Steffani.

Ora la vecchia Moto Guzzi, completa del casco di allora, è visibile all’interno dell’atrio del comune. 


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco