• Sei il visitatore n° 485.139.875
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 21 luglio 2014 alle 17:40

Brivio: 53enne minaccia di impiccarsi fuori dalla caserma dei Carabinieri. Condannato per atti persecutori, portato al Ps in 'verde'


Giovedì 17 luglio aveva patteggiato 10 mesi di reclusione (pena sospesa) e gli era stato imposto il divieto di avvicinarsi alla sua ex compagna. Nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 21, un 53enne residente in bergamasca ha minacciato di togliersi la vita “impiccandosi” con la sua cintura alla recinzione esterna della Caserma dei Carabinieri di Brivio. Il bergamasco era stato arrestato mercoledì scorso dai militari agli ordini del maresciallo Christian Cucciniello con l’accusa di atti persecutori, lesioni e minacce nei confronti della sua ex compagna. Lo scorso 24 giugno egli l’aveva raggiunta in un ristorante di Perego, e ne era nato un alterco terminato con il ferimento della donna. Era stata trasportata al Pronto soccorso in ambulanza per essere medicata, e nelle settimane seguenti minacce e richieste insistenti di denaro da parte dell’ex erano continuate. Da qui l’arresto e il processo presso il Tribunale lecchese giovedì scorso, concluso con il patteggiamento e la condanna. Oggi l’uomo, raggiunta la stazione briviese dei Carabinieri nelle prime ore del pomeriggio, si è stretto la cintura intorno al collo legandosi alla recinzione esterna che si affaccia su Via Como, affermando di volersi togliere la vita. Alla base del gesto con ogni probabilità la difficile situazione personale venutasi a creare nelle ultime settimane. I militari hanno allertato il 112 e sul posto si è recata una ambulanza dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte che hanno trasportato l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale di Merate in codice verde. Le sue condizioni fisiche non destano preoccupazione. Maggiore è il timore che possa compiere altri gesti lesivi contro di sé o verso la donna che era stata sua compagna.



Articoli correlati
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco