Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 381.516.815
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Venerdì 27 giugno 2014 alle 14:59

Ornella Brambilla di Verderio premiata per i 30 anni alla ''Bottega dell’Arte''

La pittrice Ornella Brambilla di Verderio è stata ufficialmente premiata nei giorni scorsi dall'associazione artistico-culturale e scuola di disegno e pittura "Bottega dell'Arte" di Missaglia per aver tagliato il ragguardevole traguardo dei 30 anni trascorsi come associata al gruppo, prima, quando si iscrisse giovanissima all'associazione, come semplice apprendista pittrice e poi come componente dello staff dirigenziale, ricoprendo oggi l'importante carica di segretaria.


A Ornella Brambilla, che nello scorso mese di ottobre ha partecipato con la "Bottega dell'Arte" alla prestigiosa rassegna d'arte internazionale al Carrousel del Louvre a Parigi e che dal 27 giugno al 12 luglio di quest'anno espone a Paestum in Campania, in provincia di Salerno, è stato consegnato dal critico d'arte Silvano Valentini, presidente onorario dell'associazione brianzola (con lei nella foto), il diploma di socia onoraria del gruppo per l'anno accademico 2014-2015, alla presenza del presidente Marco Busoni, del direttore artistico Gerry Scaccabarozzi, della vicesegretaria Cinzia Giannini, dei maestri Vincenzo Gramignano e Angela Marabese e di numerosi iscritti.

Per quanto riguarda le caratteristiche pittoriche, la critica sottolinea che "l'artista è in grado di realizzare gradevoli paesaggi, originali nature morte, opere etniche, altre di maggiore impronta simbolica e lavori a "trompe-l'oeil" su parete, tutto di grande espressività e serenità e di indiscussa piacevolezza estetica."

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco