Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.467.963
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/04/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Venerdì 13 giugno 2014 alle 12:43

Osnago: 1° consiglio comunale per Brivio. Brambilla, sconfitto, presenta le dimissioni

Serata di insediamento del nuovo consiglio comunale con la convalida degli eletti, il giuramento del sindaco, la definizione dei ruoli, la costituzione dei ruppi consiliari con i rispettivi portavoce, la nomina della commissione elettorale e della commissione giudici popolari, i gettoni di presenza e la  presentazione delle linee programmatiche.

Il sindaco Paolo Brivio


Ad aprire la seduta è stato il neo primo cittadino Paolo Brivio che è partito citando l'articolo 114 della Costituzione sull'importanza di  comuni, province e regioni nella rappresentatività della nazione e poi l'articolo 2 della legge di riforma delle autonomie locali (n.142 del 1990) che ribadisce come il comune debba promuovere lo sviluppo del proprio territorio per i migliorare le condizioni di vita dei cittadini.


VIDEO


 "Vorrei essere il sindaco con tutti" ha esordito "per creare una collaborazione profonda con il cittadino per la costruzione del bene e del futuro."

Sono state poi confermate le deleghe già annunciate agli eletti:

Daniele Lorenzet- Vicesindaco, urbanistica, territorio, ambiente
Diana Maggioni - assessore servizi sociali
Delice Rocca- assessore istruzione e sport
Maria Grazia Caglio- assessore alla cultura

Nominati anche i componenti della commissione elettorale e della commissione giudici popolari.

La minoranza consigliare. Primo a sinistra Claudio Brambilla, Angelo Pirovano, Francesco Arlati, Vittorio Bonanomi


Commissione elettorale:
Pirovano Angelo, Colombo Alfredo e Castellazzi Davide; supplenti: Bellano Silvia, Colombo Claudio e Bonanomi Vittorio.

Commissione giudici popolari:
Piravano Angelo e Colombo Claudio.

Sbrigate le "formalità" il consiglio comunale è entrato nel vivo.


La minoranza, capitanata da Arlati Francesco, ha proposto la rinuncia del gettone di presenza per i consiglieri comunali di 10,74 euro a seduta "In tempi di crisi possiamo rinunciare ai costi della politica ed usare i soldi per i servizi ai cittadini" ha spiegato non trovando comunque il consenso da parte del gruppo di maggioranza.
"La politica ha dei costi, sono già giustamente stati ridotti ma non siamo favorevoli a questa mozione" hanno ribattuto il sindaco e il capogruppo Carlo Colombo "Ci sono responsabilità, impegno e tempo."

Daniele Lorenzet, Paolo Brivio e il segretario dr. Balestra

La discussione però non è finita qui. I componenti della minoranza, Bonanomi, Pirovano e Arlati hanno infatti valutato il programma elettorale della giunta giudicandolo, in alcuni punti, non adatto.
Bonanomi ha duramente criticato l'operato della passata amministrazione in alcuni punti, ad esempio TASI  e Cassinetta,  definendolo "fallimentare" mentre
Arlati non ha fatto mistero che durante l'amministrazione 2014-2019la minoranza si porrà come "cane da guardia" per tutelare al meglio gli interessi dei cittadini.
Prima di concludere la seduta il consigliere Claudio Brambilla ha presentato le sue dimissioni ricordando che potrà sempre aiutare e supportare i consiglieri con la sua esperienza.

Al Signor Sindaco del Comune di
OSNAGO

Oggetto: Dimissioni da Consigliere Comunale


Il risultato delle Votazioni svoltesi lo scorso 25 Maggio per l'elezione del nuovo Consiglio Comunale portano come conseguenza un gesto di discontinuità nella strategia del Gruppo Consiliare "Uno Sguardo su Osnago" che si concretizzano nelle mie irrevocabili dimissioni con effetto immediato.
Cinque anni di impegno serrato nella conduzione della Lista di Minoranza non sono valsi a migliorare il nostro risultato che deve invece registrare un lieve arretramento rispetto alle risultanze delle elezioni del 2009.
Di tale risultato mi prendo piena responsabilità e lascio ad altri amici l'onore e l'onere di proseguire il lavoro fin qui svolto.
A tutti coloro che hanno accettato di candidarsi nella lista "Uno Sguardo su Osnago" va il mio particolare sincero ringraziamento per l'appoggio , l'aiuto e la stima che mi hanno dimostrato nell'occasione.
Ai 953 elettori che scegliendo di votare la nostra Lista hanno mostrato di volere un cambiamento nella gestione del nostro Paese va l'assicurazione che l'impegno mio personale ad appoggiare i Consilieri della Lista rimane pieno e fattivo e potranno sempre contare sulla mia lunga esperienza.
Rivolgo infine un augurio di buon lavoro al nuovo Sindaco e a tutti i membri del Consiglio Comunale.
Distinti saluti.

Claudio Brambilla

E.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco