• Sei il visitatore n° 484.532.281
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 16 giugno 2010 alle 18:35

Galbiate: per "utilizzo" di assegno smarrito una condanna a 9 mesi

Nove mesi e quindici giorni di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali. Questa la condanna comminata dal Giudice Paolo Salvatore nei confronti di Claudio C. I fatti risalgono al 3 novembre 2005. Una signora di Galbiate aveva smarrito il portafogli al rientro dal lavoro. E aveva quindi sporto regolare denuncia. Nel frattempo l' imputato con un assegno che apparteneva alla donna ha effettuato acquisti in un negozio di alimentari sempre di Galbiate. Il commerciante, però, si era insospettito per la strana modalità di pagamento e aveva chiesto alla banca di verificare la copertura della provvista. Un giro di telefonate e la polizia già allertata ha identificato l'uomo che è stato denunciato ai sensi degli artt. 647 -- 485 - 491 del codice penale. Il Pubblico Ministero, il VPO Alessandro Figini, ne ha chiesto la condanna a 6 mesi di reclusione mentre la difesa rappresentata dall'avvocato Caterina Busellu ne ha chiesto l'assoluzione. Il Giudice Paolo Salvatore ha deciso invece per 9 mesi e 15 giorni di reclusione oltre a 250 euro di multa.
S. B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco