• Sei il visitatore n° 485.192.497
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 17 aprile 2014 alle 14:42

Olginate, Lega Nord: violenza in aumento, videocamere non funzionano

Un atto di condanna del terribile gesto di violenza che si è consumato nel pomeriggio di martedì 15 aprile a Olginate, ma anche di accusa contro il mancato funzionamento del sistema di videosorveglianza presente in paese e, a livello più generale, con la politica governativa che assegna alle Province italiane – tra cui quella lecchese – l’ospitalità temporanea di persone di origine straniera.

Riccardo De Capitani e Moreno Biffi


Il consigliere comunale di minoranza a Olginate Riccardo De Capitani – Lega Nord – e il segretario della locale sezione Moreno Biffi firmano un comunicato in cui segnalano la continua escalation di violenza a Olginate e nei comuni vicini, colpiti da furti – vedi Valgreghentino – e rapine – Calolziocorte pochi giorni fa – che hanno seminato paura e angoscia tra la popolazione.
Questo il testo del comunicato:

LA VIOLENZA E’ DI CASA ANCHE NEL NOSTRO TERRITORIO E LA GENTE HA PAURA
La vile aggressione subita da una signora disabile e non vedente, ad Olginate, in via al Crotto, è solo l’ultimo atto criminale in ordine di tempo che interessa la nostra Comunità.
Oramai non si contano più i furti, le aggressioni, gli atti di violenza che sono denunciati a Olginate, Calolziocorte, Valgreghentino e praticamente in tutti i Comuni della Provincia di Lecco e non solo.
Pur ringraziando le forze dell’ordine per il loro continuo impegno, è necessario un più forte coinvolgimento delle Amministrazioni Locali, con atti di contrasto utili a prevenire gli atti delittuosi e/o individuarne i responsabili, per i quali non sono più accettabili immediate scarcerazioni, come avviene troppo di frequente.
Ad Olginate le telecamere pagate dai cittadini e messe in opera da anni non sono mai state fatte funzionare: ciò è inaccettabile soprattutto con la situazione che si è venuta a creare, con un allarme diffuso tra la gente sempre più preoccupata da un crescendo della criminalità che sembra inarrestabile.
Intanto il Governo nazionale continua a spedire nei nostri Comuni immigrati clandestini sconosciuti, ai quali vengono dati oltre 900 euro al mese, più vitto e alloggio gratuiti, abiti e contributi vari; molti di costoro si dileguano quasi subito fanno perdere le loro tracce e vagano senza alcun controllo.
E’ una situazione oramai insostenibile e chi si nasconde ipocritamente dietro al “buonismo” di maniera è di fatto corresponsabile delle violenze che vengono commesse da delinquenti e loro affini.
Riccardo De Capitani,
consigliere comunale Lega Nord, Comune di Olginate.
Moreno Biffi,
segretario Lega Nord della sezione di Olginate, Garlate, Valgreghentino.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco