• Sei il visitatore n° 485.194.943
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 16 aprile 2014 alle 18:42

Olginate: la donna rapinata è tornata a casa, indagini in corso

La palazzina di Olginate dove si è consumata la rapina

È tornata nella sua abitazione di Via al Crotto la donna non vedente che nel primo pomeriggio di ieri, martedì 15 aprile, è stata rapinata da un uomo che non ha esitato a picchiarla per farsi consegnare i 1.900 € in contanti e l'oro che teneva in casa.
La notizia dell'accaduto si è diffusa in paese fin dal pomeriggio di ieri, seminando sdegno e  paura per quanto si è verificato in pieno giorno, senza che i vicini di casa si accorgessero di nulla.
Oggi la donna è circondata da famigliari e amici dopo i terribili momenti vissuti, ed è ancora molto scossa per quanto le è successo.
Erano passate da poco le 13.30 quando, dalla porta lasciata aperta in attesa del ritorno da scuola della figlia più piccola, un uomo con accento straniero è entrato in casa dove lei si trovava da sola.
Dopo averle chiesto informazioni su una vicina di origine africana, le ha intimato di consegnargli i soldi e l'oro che aveva in casa. La disabile, 50enne che vive in una delle palazzine Aler della via con la sua famiglia, ha risposto al malvivente di non averne, scatenando una reazione violenta.
Egli l'ha colpita più volte sul viso e sul corpo, finchè l'olginatese paralizzata dal terrore ha ceduto indicandogli il luogo in cui erano conservati 1.900 € circa in contanti e diversi monili in oro.
Ottenuto il suo bottino, l'uomo si è dileguato e una vicina è accorsa alle grida della donna, allertando i soccorsi. I Carabinieri della stazione di Olginate si sono recati sul posto per ricostruire l'accaduto, e le indagini proseguono ora a tutto campo per trovare il responsabile della violenta rapina.



Articoli correlati

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco