Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.348.879
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Mercoledì 16 aprile 2014 alle 14:53

Merate: l’Aido premia 5 studenti per gli elaborati realizzati sul tema della donazione

La partecipazione degli studenti al concorso indetto dall'AIDO non è stata particolarmente entusiasmante ma la qualità degli elaborati proposti e l'impegno profuso dai ragazzi, non ha scoraggiato il direttivo dell'associazione che, questa mattina, nell'aula Rino Perego del liceo Agnesi ha voluto attribuire i premi.

Douae Tchiche (4A/L - Liceo Agnesi) con Daniele Sozzi, Bruno Bosisio e Paolo Aseni

Simone Rota 4 D/S Liceo Agnesi

Marta Perego 4 D/S Liceo Agnesi


Con Daniele Sozzi, del gruppo di Paderno, e con il chirurgo prof. Paolo Aseni, il presidente Bruno Bosisio ha incontrato così le classi e i professori interessati dal progetto e, dopo i ringraziamenti di rito, è passato alla premiazione.
L'elaborato che ha catturato l'attenzione della giuria e ha meritato il primo premio è stato quello di Douae Tchiche. Subito dopo Simone Rota e poi Marta Perego. Un riconoscimento è stato attribuito anche agli altri due partecipanti, Sara Cazzaniga e Alessia Panzeri.

Sara Cazzaniga 4^D RIM  ITC Viganò

Alessia Panzeri 4^A/L Liceo Agnesi

Un ringraziamento particolare è stato tributato alle professoresse Giovanna Chiappucci e Paola Loro che hanno seguito i ragazzi nell'elaborazione dei lavori.

Prima classificata:  Douae Tchiche   Il tema è sviluppato in un modo molto originale. La protagonista, una ragazza di 17 anni in cerca di risposte a certi dilemmi esistenziali tipici della sua età, trova stimoli importanti nella lettura di due libri che hanno attinenza con il " donare a cuore battente ". " I libri non parlano da soli " afferma l'epigrafe che apre il film " Centochiodi " di Olmi. In questo senso ci è piaciuto come l'autrice abbia saputo interrogarli per inserirne il contenuto in un tema dove la trama dei pensieri e delle emozioni della protagonista si legano in un racconto molto coerente, che rivela umanità e abilità narrativa.  
Secondo classificato: Simone Rota   Il tema è discretamente documentato, con le fonti che vengono correttamente citate. I dati si legano coerentemente alle riflessioni dell'autore.  
Terzo classificato: Marta Perego   Tema basato su una serie di dati che l'autrice ha raccolto ed ha saputo cucire con adeguate considerazioni personali. 

Associazione correlata:
- Aido
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco