• Sei il visitatore n° 494.886.157
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 13 aprile 2014 alle 14:29

Varenna: individuato dalla Polizia stradale l'investitore del ciclista Christopher Horner

La dotteressa Russo e il ciclista Christopher Horner
E’ stato identificato questa mattina l’automobilista che, due giorni fa, ha investito a Fiumelatte di Varenna, all’interno di una galleria, il ciclista statunitense Christopher Horner in transito, in sella alla sua due ruote da corsa, lungo la provinciale 72.
A seguito di approfondite indagini condotte dal Sovrintendente della Polizia di Stato Romano Borellini, in servizio presso la Sottosezione di Bellano e dirette dal Vice Questore Aggiungo dott.ssa Mariella Russo, gli operanti sono giunti all’individuazione del conducente del veicolo che lo scorso 11 aprile ha urtato, facendolo rovinare malamente al suolo, il ciclista, professionista con la casacca della Lampre-Merida, vincitore, nel 2013, a quasi 42 anni, della Vuelta a España diventando il più “anziano” corridore a aggiudicarsi un grande giro.
In particolare, attraverso l’analisi dei frammenti staccatisi dal mezzo investitore a seguito della collisione, rinvenuti sul luogo del sinistro dagli agenti operanti, è stato possibile appurare il modello del mezzo coinvolto; in seguito, sulla base dell’attenta osservazione dei filmati riprodotti dalle telecamere della zona, si è proceduto all’identificazione dell’autovettura in questione, condotta, nella circostanza, da una persona anziana, residente nel milanese, temporaneamente stabilitasi nel territorio lecchese.
E’ in fase di ricostruzione la dinamica del sinistro con particolare riferimento alla circostanza che il conducente abbia o meno avuto cognizione dello stesso in quanto verificatosi su un tratto stradale buio, trattandosi di galleria.
Il campione statunitense, ricoverato all’ospedale Manzoni di Lecco, è stato già dichiarato fuori pericolo. Nella caduta ha riportato la frattura di alcune costole che gli avrebbero anche perforato un polmone.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco