Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.334.417
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/2020

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Lunedì 31 marzo 2014 alle 08:32

Merate: all'Happy hour della solidarietà il volontariato brinda all'impegno disinteressato e tende la mano alle nuove fragilità

Lo hanno chiamato l'Happy hour della solidarietà. Lo scopo, riuscito, di radunare i volontari delle associazioni che operano nel campo del sociale per un momento sereno di incontro, confronto e anche sostegno ha visto per due ore il pian terreno del municipio riempirsi di volti sorridenti e allegri.

I bagai di binari che hanno preparato l'aperitivo

Purtroppo la partecipazione da parte della cittadinanza non è stata altrettanto numerosa e calorosa, lasciando agli addetti ai lavori la fruizione di questa iniziativa voluta dalla Fabio Sassi unitamente alla consulta del sociale, presieduta dall'ing. Domenico Cavana.

Lega Tumori

Croce Bianca Milano

Altra metà del cielo

AVO

Nell'atrio del municipio sono stati posizionati i banchetti con materiale informativo per ciascuna associazione e a fare da Cicerone ci hanno pensato i volontari, ben felici di raccontarsi. Dopo l'aperitivo curato dai Bagai di binari di Cernusco, con sottofondo musicale a cura del dj Matteo Brioschi, ci si è spostati nella sala consigliare dove il prof. Marco Zanchi, docente di scienze della formazione, ha tracciato un quadro del volontario e della sua attività.

Volontariamente

Mehala

Fabio Sassi

Fare Salute

"Il volontariato è capace di sorprendere, di spiazzare, di sovvertire l'ordine. Nella nostra società ci sono persone nuove, nuove fragilità che hanno bisogno di assistenza ma che non sanno chiedere e a volte non lo fanno per paura o vergogna. Oggi paradossalmente sono le istituzioni che chiedono alle associazioni di segnalare loro le nuove fragilità. Queste persone vanno incontrate e ascoltate".

Casa Amica

Il dr. Zanchi

Un ultimo appello è stato poi lanciato affinché in tanti, soprattutto giovani, si facciano avanti per dare ricambio e nuove forze ai sodalizi perché, come ha detto il presidente della Fabio Sassi, Domenico Basile, il volontariato "è anche felicità"

Se desideri ricevere gratuitamente, per uso personale, via mail una copia in formato originale delle fotografie scrivi a fotografie@merateonline.it
indicando il numero o il nome dell'immagine (scorrendo con il tasto destro del mouse alla voce proprietà, indirizzo)
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco