Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.151.228
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 26 marzo 2014 alle 16:04

Monte Marenzo: 'L'Uomo e la Natura' in mostra

Da sabato 5 aprile a domenica 13 aprile, UPper presenta la mostra fotografica"L'Uomo e la Natura" di Adriano Barachetti, in collaborazione con la Biblioteca di Monte Marenzo e il patrocinio del Comune di Monte Marenzo. Inaugurazione sabato 5 aprile ore 16.00 con aperitivo.
Foto qui: http://www.unpaeseperstarbene.it/2014/luomo-e-la-natura-mostra-fotografica-di-adriano-barachetti/

L'Uomo e la Natura

Mostra fotografica di Adriano Barachetti

Il soggetto delle foto di questa mostra è l'Uomo. L'Uomo non c'è mai, eppure è stato qui.

La sua presenza è quasi ingombrante, lo si percepisce da come ha modificato l'ambiente, nel bene e nel male.

Terra, aria, acqua, hanno i segni del suo passaggio: rifiuti abbandonati sul suolo o impigliati su un albero; manufatti utili ed inutili; paesaggi nascosti da cartelli pubblicitari; cave che ricordano la sua fatica ma che sono come ferite della terra; terrazzamenti modellati per coltivare e campi di grano per sfamarlo; alberi sapientemente piantati; strade tracciate per percorrere il mondo; ponti sull'acqua per attraversare fiumi o dighe per regolarne la portata; case edificate o grotte scavate per abitare; pietre usate per muri a secco, per edificare chiese e pregare, per porvi un fiore e simboli di fede; animali curati o in costrizione; cieli attraversati da scie chimiche, da fili elettrici, dai fumi di una ciminiera.

Adriano Barachetti ci mostra come abbiamo usato e come stiamo usando la Natura: a volte l'abbiamo curata, ma anche sfruttata oltre misura. E come poi la Natura, lentamente, si riprende i propri spazi, avvolgendo edifici ed oggetti; proprio ciò che avverrà quando l'Uomo non ci sarà più.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco