Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.936.383
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 18 marzo 2014 alle 18:30

Calolzio: non gli viene data retta, rapinatore rimane a mani vuote. Esploso colpo a salve

Ci ha provato ma probabilmente gli è mancato il sangue freddo necessario per portare a termine il colpo. Entrato pistola alla mano e travisamento per occultare i lineamenti del proprio volto nell’Ufficio Postale di Calolziocorte, un rapinatore solitario è fuggito in pochi minuti a mani vuote.

L'Ufficio postale di Calolziocorte

La sua irruzione, avvenuta intorno alle 15.15 di quest’oggi, ha infatti ingenerato il fuggi fuggi dei pochi dipendenti presenti dietro alla vetrata posta a protezione degli sportelli. Spiazzato, con ogni probabilità, dal fatto che nessuno gli abbia dato retta, il soggetto ha esploso un colpo a vuoto utilizzando quasi certamente un’arma a salve prima di lasciare precipitosamente la filiale. Salito a bordo di un ciclomotore, ha fatto perdere le proprie tracce.

Sull’episodio, preoccupante ma comunque risoltosi senza particolari conseguenze, indagano ora i Carabinieri della Compagnia di Lecco, giunti immediatamente in posto dopo l’allarme lanciato dal direttore dell’Ufficio.


Articolo correlato:

Calolziocorte: rapinatore solitario, tenta 'il colpo' alle Poste
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco