• Sei il visitatore n° 518.208.523
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 11 novembre 2010 alle 19:27

Mandic: la Fabio Sassi contro la sofferenza inutile dei malati

Come ogni anno nel giorno nell'Estate di San Martino, l'11 novembre, alcuni volontari dell'Associazione Fabio Sassi hanno promosso una raccolta firme all'esterno dell'ospedale di Merate contro la "sofferenza inutile" delle persone inguaribili, un'iniziativa promossa dalla Federazione cure palliative onlus. Le firme di coloro che hanno aderito all'iniziativa saranno inviate al Ministero della Salute per sensibilizzare l'ente a dare mandato alle Regioni di dotare tutti i medici delle Organizzazioni Non Profit autorizzate all'attività di cure palliative domiciliari del ricettario del Sistema Sanitario Regionale o Nazionale. Le firme raccolte nella mattinata di giovedì 11 serviranno a far sì che tutti i medici palliativisti, compresi quelli delle organizzazioni no profit, possano prescrivere i farmaci contro il dolore. In alcune regioni, infatti, i medici che lavorano per le Onp impegnate in questo ambito non possono prescrivere gli oppiacei utilizzando il ricettario del Servizio Sanitario Nazionale/Regionale, fatto che comporta inutili ritardi nell'approvvigionamento. La federazione ha già raggiunto importanti risultati in passato grazie alla raccolta di firme e la sensibilizzazione dei cittadini. Nel 2004 si è ottenuta la gratuità dei farmaci contro il dolore, nel 2009 la semplificazione nella prescrizione degli oppioidi, nel 2010 la Legge nazionale n.38 sulle cure palliative. La Fabio Sassi, presente sul territorio e nota ai cittadini per l'attività dell'hospice "Il Nespolo" di Airuno, appoggia da anni queste iniziative.

Per maggiori informazioni consultare il sito della Federazione Cure Palliative www.fedcp.org.

R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco