Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.899.158
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Giovedì 30 gennaio 2014 alle 18:41

Valgreghentino: la giunta dei ragazzi si presenta, il cc 'aiuta'

Un “campo polivalente” per le attività didattiche e il tempo libero, la sistemazione del prato della scuola e del giardino, classi multicolori, un’aula di scienze attrezzata in cui svolgere gli esperimenti, un “mercatino della solidarietà” da destinare alla raccolta fondi per diverse iniziative che ogni anno vengono organizzate in collaborazione con la scuola.

La giunta dei ragazzi con il sindaco Ernesto Longhi e l'assessoe Lodovico Anghileri


Queste le principali richieste della “giunta dei ragazzi” di Valgreghentino che nella serata di mercoledì 29 gennaio ha illustrato ai consiglieri adulti il suo “programma”, descrivendo gli interventi ritenuti necessari per migliorare la scuola. L’assise comunale unanime, su proposta del consigliere di minoranza Federica Sala, devolverà il gettone di presenza della seduta in favore dei piccoli amministratori e dei loro progetti. È stato il giovane primo cittadino Cristiano Milani a introdurre l’iniziativa “Il sindaco dei ragazzi” promossa a scuola, che attraverso un volume realizzato dai bambini con disegni e testo riassume le proposte degli studenti.


Il vice sindaco Francesca Pellegrini e gli assessori Matteo Merlo, Tommaso Canziani, Alessandra Colloc, Martina Gilardi, hanno letto dai banchi del consiglio le loro richieste. Tra le altre la realizzazione di un “campo polivalente” attrezzato con canestri, rete da pallavolo, porte da calcio, e la ritinteggiatura delle aule. “Bianche non sono adatte a noi bambini, servirebbe un colore vivace come l’arancione, e si potrebbero fare tutte diverse” ha spiegato Francesca.


Tommaso ha illustrato la necessità di un’aula di scienze, ricavabile da uno spazio già esistente e dotato di armadio, ma che necessita della strumentazione adeguata come guanti, pinzette, lenti di ingrandimento, provette, microscopi. Martina ha ricordato che la scuola del paese è coinvolta in tante iniziative di solidarietà, da qui l’idea di istituire un “mercatino” con una bancarella nel sottoscala (magari dotata di gazebo colorato).

Una pagina del libro del "sindaco dei ragazzi"


Il sindaco Ernesto Longhi ha ringraziato i bambini per il loro impegno, e spiegato che le loro richieste saranno valutate dall’amministrazione che si impegnerà per realizzarle. Tutti i consiglieri daranno un contributo alla scuola primaria con il gettone di presenza.

R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco