• Sei il visitatore n° 506.730.603
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 21 gennaio 2014 alle 15:30

Garlate: in rianimazione il 33enne di Merate coinvolto nello scontro tra 2 auto sulla Sp72

Risiede a Merate Paolo Forasassi, l’uomo di 33 anni che nella prima mattinata di oggi è rimasto coinvolto in un grave incidente stradale a Garlate, all’incrocio tra la Sp72 e Via Filippetta.
Egli si trova ricoverato presso la Rianimazione dell’ospedale Manzoni di Lecco, in prognosi riservata, a seguito dei traumi riportati nello scontro tra la vettura su cui viaggiava, una Volkswagen Polo, e una Bmw.

L'auto su cui viaggiava il meratese


Il sinistro si è verificato verso le 6.40 del mattino, quando per cause in corso di accertamento da parte della Polizia stradale di Lecco l’auto su cui il meratese viaggiava da solo è entrata in collisione con una Bmw. Egli proveniva da Via Filippetta, via interna di Garlate, e una volta giunto all’intersezione con la Provinciale è avvenuto lo scontro con la Bmw che viaggiava verso Merate, guidata da un uomo rimasto illeso.
La parte anteriore della Bmw ha urtato violentemente il lato sinistro della Polo, quello del guidatore, deformando le portiere laterali.

La Bmw coinvolta nello scontro


Sul posto per effettuare i rilievi del sinistro è intervenuta la Polizia stradale di Lecco (Sottosezione Polizia Stradale di Bellano), unitamente ai Vigili del fuoco e ad ambulanza e auto medica per prestare soccorso al ferito. Entrambi i veicoli, d’intesa con l’autorità giudiziaria sono stati sottoposti a sequestro.

I rilievi della Polizia stradale lecchese


La viabilità è stata ripristinata alle ore 08.40, al termine dei rilievi da parte degli agenti della Stradale che saranno oggetto di sviluppo. Lunghe code si sono formate fino a metà mattinata nei due sensi di marcia, per consentire che i veicoli coinvolti fossero rimossi.

Il luogo del sinistro


Le condizioni del giovane sono parse fin da subito gravi, ed egli è stato trasportato all’ospedale di Lecco in codice rosso. A seguito dei traumi riportati, come dicevamo, è stato predisposto il ricovero in Rianimazione. La prognosi al momento rimane riservata.

Articoli correlati:

R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco