Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 404.452.026
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/07/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 23 µg/mc

Scritto Domenica 29 dicembre 2013 alle 19:13

Barzio: sei persone soccorse sulle piste da sci, due giovani in difficoltà a Vendrogno

Sei persone sono state soccorse sulle piste del comprensorio sciistico lecchese dei Piani di Bobbio tra sabato 28 e domenica 29 dicembre, e due giovani in difficoltà su un sentiero montano a Vendrogno sono stati raggiunti dall’elisoccorso.
Complici le festività natalizie, quelli di ieri e oggi sono state due giornate in cui molti hanno raggiunto le piste per dedicarsi agli sport invernali o passeggiare, e anche se il meteo in questo fine settimana non è stato clemente – un miglioramento si è registrato solo nel pomeriggio di oggi – i 160 cm di neve presenti in quota hanno attratto molti appassionati della montagna.
Nella tarda mattinata di ieri, sabato 28 dicembre, una ragazza di 17 anni è caduta e sono stati attivati Soccorso alpino e una ambulanza per soccorrerla e trasportarla all’ospedale di Lecco in codice giallo. All’ora di pranzo un 24enne ha riportato una caduta ed è stato necessario il suo trasporto in ospedale, in codice verde.
Conseguenze fortunatamente lievi anche per un uomo di 43 anni caduto nella tarda mattinata di oggi, domenica 29 dicembre, e trasportato in ambulanza al nosocomio lecchese. Poco dopo le 14.30 presso gli impianti di sci si è verificato un malore, terminato con un trasporto in ospedale in codice verde.
Più serie le condizioni di un bambino di 7 anni che verso le ore 16.00 è rimasto coinvolto in un infortunio sulle piste. È stato trasportato in “giallo” al Manzoni.
L’ultimo intervento dei volontari del soccorso è di pochi minuti prima delle 17.00, praticamente alla chiusura degli impianti. Una persona è caduta ed è stata trasportata in codice verde in ospedale.
A Vendrogno due ragazzi di 20 e 24 si sono trovati in difficoltà su un sentiero, ed è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso. Anche per loro le conseguenze non sono state gravi.
Il CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) raccomanda di prestare la massima attenzione e di valutare con estrema cura la gravità del rischio, prima di intraprendere percorsi escursionistici in montagna o altre attività sportive invernali.
Per informazioni, è possibile rivolgersi a ciascuna delle Delegazioni del Servizio regionale lombardo del CNSAS, presso la Stazione più vicina presente sul proprio territorio. Indirizzi e numeri di telefono di riferimento si trovano sui siti internet www.sasl.it oppure su www.cnsas.it (sotto il menu Cnsas - Organizzazione periferica - Lombardia).
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco