• Sei il visitatore n° 474.818.565
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 03 dicembre 2013 alle 12:16

Ora basta, il mercato va riorganizzato in modo che resti una corsia di emergenza


"Gli ambulanti sul piede di guerra, ‘Massacrati in nome della sicurezza'". Titolava così questa mattina il settimanale locale riportando le proteste di tale Antonio Colombo della Fiva di Milano, la federazione degli ambulanti, discettando che per garantire la sicurezza ci sono tanti modi diversi e efficaci piuttosto che organizzare le bancarelle affinché i mezzi di soccorso possano operare con celerità. Ebbene vorremmo che una stupidaggine siffatta il Colombo la ripetesse ai genitori della bambina di 3 mesi soccorsa in extremis oggi da sanitari di un'ambulanza che, naturalmente non ha potuto raggiungere il luogo in cui la nonna si è accorta che la piccola perdeva sangue dalla bocca. Ma quello di oggi non è che l'ultimo di una serie di casi che hanno costretto i sanitari a trasportare feriti, infartuati, bambini e anziani dentro una barella correndo tra gli ambulanti e facendosi largo fra la gente. Non è che l'ultimo ma ora deve essere proprio l'ultimo. Senza se e senza ma. Senza ulteriori ritardi del tipo: non c'è fretta ragioniamo con calma troveremo una soluzione. No, qui la soluzione c'è già da tempo: occorre ridistribuire le bancarelle in modo da tenere sempre libera una corsia per i mezzi di emergenza. Costasse di ridurre il numero degli ambulanti, costasse di andare a occupare altre zone. Facciano quel che credono Giuseppe Procopio, assessore al commercio e Giovanni Bacile, comandante della polizia locale e Dario Ronchi responsabile del SUAP. Ma si decida subito, domattina. Senza perdere tempo ad ascoltare il parere di questo o di quell'altro. E' bastato vedere la difficoltà con cui l'ambulanza ha manovrato scendendo poi da via Trento in senso contrario per capire che il tempo è scaduto.
Claudio Brambilla
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco