• Sei il visitatore n° 476.773.713
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 04 novembre 2010 alle 19:13

Lomagna: cadde per un dosso, chiede 22.000 euro al comune

Un 60enne ha chiesto al comune di Lomagna il risarcimento di 22.000 euro per i danni subiti nella caduta dal motociclo a causa di un dosso a suo dire non segnalato. Il fatto risale al 18 maggio 2009 quando l'uomo, come ogni giorno, viaggiava a bordo della sua Vespa lungo Via Martiri della Libertà diretto verso il centro del paese. La strada era stata riaperta da poco dopo il rifacimento del manto stradale e l'uomo è caduto dal motociclo non avendo visto un dosso che, secondo la sua versione dei fatti, non era ancora stato completato con l'opportuna segnaletica orizzontale e verticale, approntata solo qualche giorno più tardi. Il 60enne nella caduta aveva riportato la frattura del malleolo e di 8 costole, la distorsione di una caviglia e una contusione ad un ginocchio e per lui si era reso necessario il ricovero in ospedale a seguito di una sopraggiunta dispnea. L'uomo ha citato in giudizio il comune di Lomagna, che sostiene invece la presenza della segnaletica opportuna la momento del sinistro, chiedendo il risarcimento di poco più di 22.000 euro tra danni al motociclo e al casco, spese mediche e di invalidità. L'udienza presso il Tribunale civile di Lecco è fissata per l'11 gennaio 2011.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco