• Sei il visitatore n° 505.426.297
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 04 novembre 2010 alle 00:10

Merate: 57enne residente in città contrae la meningite. A sera gli esami scongiurano la profilassi. La donna è in Rianimazione

Il presidio ospedaliero di Merate
Una donna di 57 anni di Merate, M.C., è ricoverata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Lecco a seguito di un infezione dal batterica riconducibile  al ceppo della meningite. Le sue condizioni, pur restando sempre in prognosi riservata, sembra siano migliorate nelle ultime ore, visto anche l'esito degli esami che hanno scongiurato la forma più aggressiva e grave del batterio e non hanno costretto a ricorrere a una profilassi.
Residente in città, la donna si era sentita male avvertendo un senso di vomito unito a febbre e a perdita dell'equilibrio, già nella serata di martedì 2 novembre. Lo stato di malessere è andato peggiorando nel corso delle ore fino a quando, attorno alle 15 di mercoledì 3, il marito ha caricato in auto la donna dopo che aveva perso i sensi e si trovava in uno stato confusionale avanzato. Giunta al pronto soccorso del Mandic, M.C. è stata presa in carico dai sanitari che, sospettando l'origine di quel malessere, hanno subito attivato tutte le procedure del caso. I primi esami, in particolare il liquor cefalorachidiano, hanno dato esito positivo confermando i sospetti dei medici. Intubata la donna è stata trasferita d'urgenza presso il reparto di Rianimazione del Manzoni, poiché a Merate non c'era posto. I sanitari del Mandic, nel frattempo, hanno chiesto l'intervento di un esperto per ulteriori accertamenti e, soprattutto, per verificare il ceppo di origine del batterio. Fortunatamente attorno alle 19.30 è giunto l'esito che si sperava e i medici hanno scongiurato la forma invasiva e più grave del batterio, che altrimenti avrebbe richiesto di sottoporre a profilassi tutti coloro che sono stati a contatto con la donna.
Come dicevamo le condizioni della 57enne restano comunque serie e la prognosi è riservata.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco