• Sei il visitatore n° 495.711.039
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 30 ottobre 2013 alle 08:48

Brivio: Vacuum Pump, il 3 novembre cessa l’attività. 29 in ''cassa'' fino al 31 dicembre

Un'immagine della manifestazione dei lavoratori
Il contratto di solidarietà sarà attivo fino al prossimo 3 novembre, e a partire da lunedì 4 l’attività presso la Vacuum Pump, storica realtà produttrice di confezionatrici a film termoretraibile e macchine per il sottovuoto con sede a Beverate, cesserà. Per i 29 lavoratori rimasti in forze in azienda, la maggioranza dei quali lo scorso 4 ottobre sono scesi in strada per manifestare il disagio della loro difficile situazione, sarà attivata la cassa integrazione straordinaria fino alla fine dell’anno. Poi per loro l’unica prospettiva potrebbe essere quella della mobilità. L’ipotesi della vendita di un terreno sul lungo fiume di proprietà della famiglia Villa, che da 45 anni guida la ditta di Beverate, è infatti naufragata poiché non ci sono le condizioni necessarie ad effettuare la trattativa. “L’interessamento di altre realtà c’è stato, ma solo sul marchio e sul mercato dell’azienda” ha spiegato il funzionario Fiom Cgil Domenico Alvaro, che segue con Marco Oreggia (Fim Cisl) la difficile situazione dei lavoratori. “La preoccupazione è alta, perché non sembrano esserci alternative alla chiusura e alla perdita di lavoro per i dipendenti”. L’azienda, fondata nel 1968, ha visto progressivamente diminuire nel corso degli ultimi anni il lavoro e di conseguenza il numero dei dipendenti, scesi dai 65 degli anni 2000 ai 29 di adesso (il mese scorso erano 31 ma due lavoratori hanno definito diversamente la propria posizione). Dal 2012 le maestranze sono in contratto di solidarietà (da qui la ragione per la concessione di un sol mese di cassa), ma con la messa in liquidazione e i ritardi nel pagamento degli stipendi dopo l’estate la situazione si è ulteriormente aggravata, crescendo proporzionalmente ai timori dei dipendenti per il loro futuro. Per loro questa sarà l’ultima settimana di lavoro nella ditta che per anni è stata la loro fonte di sostentamento.


Articoli correlati:

Brivio: non sarà la vendita del ''Bersaglio'' la fonte di liquidità per la 'Vacuum Pump'
Brivio: i 31 lavoratori della Vacuum Pump scendono in strada per richiamare l'attenzione sulla loro situazione. 'Speranze 0'
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco