• Sei il visitatore n° 467.202.214
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 21 ottobre 2013 alle 16:06

Como: il bilancio dell'attività estiva della Gdf

L’estate 2013 è stata sicuramente una delle più impegnative per i Finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Como che, senza sosta, hanno lavorato per garantire sia la consueta attività di Polizia Economico Finanziaria sia la sicurezza della vita umana sulle acque dei laghi di Como, Maggiore, Garda e di Lugano nonché, a mezzo degli elicotteri in dotazione, anche sulle zone montuose dell’Italia Nord-Occidentale.


Da evidenziare i risultati del solo periodo giugno – settembre 2013:
- n. 351 missioni navali;
- n. 854 natanti controllati;
- n. 220 verbali elevati per violazioni alla normativa sulla nautica da diporto. In tale settore sono stati maggiormente sanzionati i diportisti che, incuranti dei rischi alla sicurezza causati dal loro comportamento, navigano sottocosta o addirittura a velocità sostenuta in aree dedite alla balneazione;
- n. 18 verbali elevati per mancato pagamento della “tassa annuale sulle unità da diporto”;
- n. 29 violazioni riscontrate a carico di n. 7 soggetti nel comparto demaniale ed ambientale;
- n. 50 schede C.E.TE (Controllo Economico del Territorio) che saranno successivamente sviluppate dai Comandi territoriali del Corpo nei confronti di persone fisiche che, in maniera del tutto incongruente con quanto fiscalmente dichiarato, risultano proprietarie o utilizzatrici di beni di lusso (grosse imbarcazioni, attici di pregio o immobili particolarmente appariscenti);
- n. 10 interventi di soccorso con il salvataggio di n. 13 persone ed il recupero di n. 3 unità navali.


La componente aerea, nello stesso periodo ha effettuato n. 222 missioni, di cui:
- 84 operative;
- 29 per soccorso, quasi sempre congiuntamente ai S.A.G.F. (Soccorso Alpino della Guardia di Finanza) dei Comandi Provinciali del Corpo e del C.N.S.A.S (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico).
Da evidenziare l’attività di ricerca dall’alto di piantagioni di canapa indiana che, durante l’estate, ha portato al sequestro di diverse piante nel territorio del Comune di Lurate Caccivio (CO).
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco