• Sei il visitatore n° 467.318.842
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 10 ottobre 2013 alle 18:25

Stop al fumo in gravidanza: concorso per tutelare e future mamme


“Stop al fumo in gravidanza” è il titolo del concorso organizzato, anche quest’anno, dal Dipartimento Materno Infantile dell’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco in collaborazione con l’Associazione “Polisportiva Monte Marenzo” per la tutela della salute della donna in stato interessante.
“Molte donne – spiega Rinaldo Zanini, Direttore del Dipartimento Materno Infantile dell’Azienda Ospedaliera - non riescono ad abbandonare la sigaretta nemmeno nel momento più bello e importante della loro vita: la gravidanza”.
“Molti sono gli effetti negativi del fumo in gravidanza, oltre a quelli ben noti: basti pensare all’incremento significativo di neoplasie al polmone. Durante la gravidanza poi il fumo induce anomalie al feto che si ripercuoteranno sul neonato in modo permanente e difficilmente recuperabili. Il primo e più importante problema può essere il ritardo di crescita con la nascita di neonati di basso peso” puntualizza lo specialista.
“Il nostro concorso – chiarisce Angelo Fontana, Responsabile Area Sociale della Polisportiva di Monte Marenzo – si inserisce in una campagna di prevenzione per scoraggiare l’abitudine a fumare da parte delle donne in gravidanza, attraverso la diffusione e la condivisione di buone norme comportamentali che aiutino, giocando in modo simpatico, a liberarsi dal tabagismo”.
Ma come si partecipa? Al concorso , che prevede la messa in palio di kit di prodotti per il nascituro , possono iscriversi le donne in gravidanza che hanno la data prevista del parto compresa fra novembre 2013 e luglio 2014. La partecipazione è gratuita e durante tutto il periodo della gravidanza, nel rispetto della propria salute e del nascituro, non è consentito fumare neanche ai futuri papà.
Chiunque volesse sapere di più al riguardo può richiedere informazioni al personale medico ed infermieristico delle Strutture di Ginecologia ed Ostetricia degli Ospedali di Lecco e Merate e nei punti di accoglienza dei due nosocomi o contattare la Polisportiva di Monte Marenzo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco