Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 415.849.263
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 05 settembre 2013 alle 17:45

Gazebo Forza Italia per la raccolta firme per una ''Giustizia giusta''

Sabato 7 p.v. in tutta la provincia di Lecco saranno attivi gazebo per la raccolta delle firme per i referendum sulla giustizia promossi dai Radicali e sostenuti dal Pdl, grande adesione da parte di iscritti e militanti già attivi sul territorio nella raccolta firme ai quali si affiancano i banchetti in programma che saranno distribuiti a Lecco, Merate, Monticello e Calolziocorte.



I cittadini potranno trovarci per firmare nelle seguenti piazze:
•    Lecco, Piazza Diaz tutto il giorno;
•    Merate, Piazza Prinetti tutto il giorno;
•    Monticello, piazzale Rex dalle 8.30 alle 13;
•    Calolziocorte, Piazza Vittorio Veneto alla mattina e al Lavello il pomeriggio.
E' inoltre possibile firmare pressi tutti i Comuni dove sono depositati i moduli dove inoltre gli amministratori Pdl stanno già con grande entusiasmo raccogliendo personalmente decine di firme.
Grande mobilitazione e grande partecipazione per questa battaglia di civiltà perchè il popolo sovrano possa esprimersi sui vari temi:

RESPONSABILITA’ CIVILE DEI MAGISTRATI
Perché non si ripetano più casi come quelli di Enzo Tortora: processi-mostro al termine dei quali i responsabili non pagano mai, perché in tempi rapidi il cittadino possa ottenere il giusto risarcimento per danni e per le ingiustizie patite.
PER IL RIENTRO NELLE FUNZIONI PROPRIE DEI MAGISTRATI FUORI RUOLO
Perché centinaia di magistrati dislocati nei vertici della Pubblica Amministrazione tornino alle loro funzioni originarie, così da smaltire l’enorme quantità di processi che si sono cumulati, destinati inesorabilmente a diventare carta straccia per prescrizione.
CONTRO L’ABUSO DELLA CUSTODIA CAUTELARE
Perché attualmente migliaia di cittadini vengono arrestati, e restano in carcere in attesa di processo per mesi, in condizioni incivili. Perché il carcere preventivo, cioé prima della sentenza di condanna, si applichi solo per reati gravi.
PER LA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI
Perché è un diritto del cittadino essere giudicato, come avviene in tutte le democrazie occidentali, da un “giudice terzo”, obiettivo e imparziale. Obiettività e imparzialità che si ottiene, come diceva Giovanni Falcone, solo separando le carriere del Pubblico Ministero e del Giudice.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco