Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.675.099
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/04/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Giovedì 22 agosto 2013 alle 16:36

Cassago: al via la Settimana Agostiniana

La Settimana Agostiniana è una occasione che la Associazione sant'Agostino propone ogni anno per offrire una nuova opportunità per conoscere, per riflettere, per discutere: la Settimana vuole essere un degno omaggio al grande Agostino, proclamato Patrono di Cassago nel 1631 dal popolo riconoscente per essere stato salvato dalla peste. E' in questo paese, l'antico romano rus Cassiciacum dell'amico Verecondo, che Agostino, fra il 386 e il 387 d. C. scrisse i Dialoghi, un insieme di libri che hanno aperto orizzonti nuovi alla sua vita e all'umanità intera: Cassago, dunque, proposto come una laboratorio di pensiero, di ricerca e di amore per la conoscenza.
Nell'anno dedicato da papa Benedetto XVI alla Fede, il tema della Settimana Agostiniana 2013, che giunge alla sua XXIII edizione, affronta questo tema alla luce della esperienza di sant'Agostino, un uomo che ha vissuto nel suo animo e nella sua mente le lacerazioni dello smarrimento personale e sociale e nello stesso tempo il conforto e l'aiuto della forza interiore della fede. Gli interventi in programma analizzano la ricchezza storica, culturale e spirituale del "caso" Agostino, che si presenta come un'esperienza attualissima, per le ragioni personali e sociali che l'hanno generata in un contesto che assomiglia molto alla nostra età contemporanea attraversata dal "malessere" di una vita che ha perso le coordinate delle ragioni del suo esistere.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco