• Sei il visitatore n° 476.779.150
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 26 giugno 2013 alle 14:40

Olgiate: Giovanna dal campo del S. Zeno al Perù, accanto ai bambini col gioco del calcio

Un anno in Perù, a contatto con bambini e ragazzi fuori e dentro la scuola, ma soprattutto sul campo di pallone dove grazie al calcio si è creato con loro, e tra loro, un rapporto speciale.

Giovanna

Giovanna, giovane educatrice ora tornata nel lecchese per “mettere radici”, porterà sempre nel cuore i volti, i sorrisi e i colori di una Terra dove ha vissuto a stretto contatto con povertà e contrasti, in cui è stata “madrina” e allenatrice di bambini che non dimenticherà mai.

La passione per il calcio Giovanna l’ha sempre avuta, e per alcuni anni ha fatto parte della squadra femminile del gruppo sportivo olgiatese del San Zeno. “Il progetto che ho seguito in Perù, a Cajamarca, riguardava l’istruzione scolastica” ha spiegato Giovanna. “Ho collaborato alle attività della scuola Manthoc (Movimiento de niños y adolescentes trabajadores de Perú), che ha tra i suoi obiettivi quello di garantire a bambini e adolescenti un'istruzione ed una formazione adeguata. In queste zone molte famiglie sono povere ed è diffuso il lavoro minorile. Abbiamo seguito bambini e ragazzi durante il loro percorso scolastico, e tra le varie attività c’è stata anche quella del calcio. Abbiamo formato una squadra femminile e una maschile, con risultati incredibili nel campionato tra scuole. Davvero una bella soddisfazione per me, e una gioia per loro”. Non sono mancati momenti di difficoltà.

VIDEO

“Abbiamo vissuto scontri e manifestazioni per alcune attività estrattive che avrebbero deturpato il paesaggio. Ma nonostante i tanti problemi e la povertà è stata una esperienza bellissima, ho vissuto il Paese e la zona del Perù in cui mi trovavo conoscendola in profondità. Qualcosa di molto diverso dalla classica vacanza turistica, che ti permette di riflettere su tanti aspetti legati alla storia e alla situazione economica internazionale”.

Ora nei programmi di Giovanna c’è l’Italia, e un lavoro di educatrice a fianco di bambini e ragazzi. Ma i suoi piccoli calciatori peruviani le resteranno sempre nel cuore.
Per ulteriori informazioni consultare il sito
http://www.manthocperu.org/contenido/
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco