Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 389.890.336
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Martedì 19 ottobre 2010 alle 17:22

200 volontari in campo per l'operazioene Resegone 2010

Sono 200 i volontari della protezione civile che scenderanno in campo sabato 23 e domenica 24 ottobre per l’esercitazione denominata Resegone 2010, organizzata dal Comitato di Coordinamento Provinciale in collaborazione con la Provincia di Lecco.
Un considerevole dispiegamento di forze per esercitare e affinare le competenze dei numerosi volontari, per essere sempre pronti e adeguatamente preparati per affrontare casi reali di criticità ed emergenze.
Si parte sabato con l’allestimento del campo base a Imbersago, per poi impegnare i volontari su molteplici fronti tra sabato e domenica, andando da operazioni di evacuazione di una scuola a Oggiono, fino a interventi di pulizia di torrenti a Oggiono, Castello Brianza e Colle Brianza, fino alla simulazione di un black out con l’impiego di gruppi elettrogeni. Altri interventi sono previsti ad Airuno e Valgreghentino, fino a spostarsi a Mandello e a Taceno con un censimento e montaggio di un piccolo campo base.
L’Assessore alla Protezione Civile Franco De Poi commenta: “La preparazione è la prima condizione per operare in modo adeguato e con consapevolezza dei rischi a cui i volontari vanno in contro nella loro opera d’intervento e soccorso, per agire in sicurezza prima di tutto per se stessi e in secondo luogo verso gli altri. L’esercitazione rappresenta una prima risposta operativa e concreta alle tante necessità che provengono dal territorio provinciale, citando fra i tanti gli eventi di forte pioggia verificatisi nella notte tra il 14 e 15 agosto e i successivi di settembre, evidenziando la vulnerabilità della nostra provincia dove la prevenzione è il primo passo per la sicurezza di tutti. Un grazie ai volontari per l’impegno e l’opera indispensabile che svolgono, augurando un buon lavoro a quanti partecipano all’esercitazione”.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco