• Sei il visitatore n° 484.645.271
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 17 giugno 2013 alle 19:06

Bellano: ricettazione di mattoni del vicino, condanna a sei mesi

Ha rubato alcuni mattoni "gasbeton", caratterizzati da una particolare leggerezza, dall'abitazione del vicino e li ha utilizzati per creare una aiuola nel suo giardino. Per questo Pietro Conca è stato condannato per ricettazione a 6 mesi oltre a pagare 100 € di multa e le spese processuali. Dovrà inoltre restituire quanto sottratto. A raccontare i fatti è stato l'uomo vittima del furto nella sua casa a Bellano, che ha spiegato come abbia sporto denuncia per la sparizione di un  terzo circa della partita di mattoni acquistata (700 - 800 euro il valore totale) nel febbraio 2009. Nei mesi precedenti egli aveva subito il furto di altri macchinari, ma alla perquisizione dell'abitazione dell'imputato i Carabinieri non hanno rinvenuto merce risultata provento di tali fatti. L'uomo ha fotografato, su indicazione delle forze dell'ordine, i mattoni bianchi che il vicino stava utilizzando per l'aiuola, identici ai suoi e che sono reperibili su ordinazione, dunque non facilmente. L'imputato all'epoca dei fatti era nullatenente, pluri pregiudicato e con obbligo di dimora a Bellano, e non ha saputo spiegare la provenienza dei mattoni "speciali". Nonostante il legale difensore abbia chiesto l'assoluzione perché il fatto non sussiste, poiché il materiale è reperibile in commercio e non c'è prova che siano gli stessi mattoni, il giudice Ambrogio Ceron ha decretato la sua colpevolezza.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco