• Sei il visitatore n° 484.437.143
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 13 giugno 2013 alle 15:11

Lecco: il 14 la giornata mondiale del donatore di sangue

Oggi e domani ritorna in ospedale dalle 8 alle 18 il banco di promozione dell'Avis, in occasione della giornata mondiale del donatore di sangue del 14 giugno. Obiettivo è richiamare il maggior numero di nuovi donatori, offrendo agli interessati, futuri avisini un fiore e una cartolina esplicativa.

“Negli ultimi due anni con questa due giorni abbiamo ottenuto 50 nuove adesioni all'anno” ha commentato Bruno Manzini, presidente provinciale dell'Avis “Molte sono le donne che hanno aderito all'Avis, le donatrici rappresentano circa il 35% dei donatori”.
Una provincia, quella lecchese, che si conferma generosa in termini di donazione di sangue con 15.000 donatori (circa il 7% della popolazione tra i 18 e i 60 anni).

A confermarlo anche Manzini: “Il sangue raccolto a Lecco è più del doppio di quello che servirebbe per le esigenze dei presidi ospedalieri di Lecco e Merate. Viene donato soprattutto agli ospedali milanesi e in Sardegna, dove il diffuso bisogno dipende dall'anemia mediterranea”.

Per ogni sacca di sangue donato Avis riceve dall'azienda ospedaliera un corrispettivo, fissato su base regionale, di circa 18 euro. Tale corrispettivo viene ripartito tra Avis provinciale, regionale e nazionale per finanziare attività di promozione.
“ Ciascuna avis comunale (in totale sono 19 in provincia di Lecco) organizza un evento nel mese di giugno legato alla giornata del donatore” ha ripreso Manzini. “Ad esempio, a Vercurago è stato organizzato nei giorni scorsi un concerto di musica classica nella chiesa parrocchiale. Al di là della giornata del donatore, sono circa 120 gli eventi organizzati dalle Avis comunale durante l'anno per raggiungere migliaia di persone”.

All'Avis possono iscriversi tutti coloro che pesano almeno 50Kg, hanno un'età compresa tra 18 e 60 anni e sono in buona salute. Si diventa donatori dopo aver superato un preliminare esame medico di idoneità del medico trasfusionale.
Ed è possibile iscriversi anche online, collegandosi al sito internet www.avisprovincialelecco.it .
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco