Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 415.872.396
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 18 ottobre 2010 alle 15:57

Cernusco: laboratorio teatrale per ragazzi diversamente abili con Agaph e Antisopore

Dopo il successo ottenuto negli anni scorsi prenderà il via il 6 novembre la terza edizione del Laboratorio teatrale “Sali sul palco”, rivolto a bambini e ragazzi diversamente abili e non. La presentazione dell’iniziativa ai genitori, è avvenuta nel pomeriggio di sabato 16 ottobre, presso la Sala Civica di Cernusco Lombardone. Vi ha partecipato anche l’Assessore ai Servizi alla Persona e alla Famiglia della Provincia Antonio Conrater, che ha augurato un buon lavoro e ha espresso la sua approvazione e stima nei confronti dell’attività.

Le responsabili del progetto: Fiammetta Ravo, Silvia Melis e Valentina Bonfanti

Il Laboratorio, a cura dell’Agaph (Associazione Genitori e Amici dei Portatori di Handicap) di Cernusco, in collaborazione con Antisopore, associazione di promozione culturale con sede a Paderno, può vantare su uno staff qualificato e su un gruppo di ragazzi già ben affiatati, che tuttavia non preclude l’ingresso di nuove “matricole”, ma costituisce un clima già accogliente e caloroso per chi volesse cimentarsi in quest’attività.

Il presidente dell'Agaph di Cernusco e l'assessore Antonio Conrater

Le responsabili sono Elisabetta Giannullo scenografa laureata a Brera, Valentina Bonfanti educatrice professionista, Fiammetta Ravot regista e sceneggiatrice, e Silvia Melis diplomanda in Teatroterapia, un team ben assortito, animato dalla passione per i ragazzi. “Lo spettacolo si scrive con loro” ha spiegato la regista “Il copione è una creazione originale, costruita sulle inclinazioni e le prerogative di ciascun ragazzo. Per questo motivo prima dell’inizio delle prove effettive organizziamo dei momenti di aggregazione, attraverso giochi preparatori e di espressione.”

video


Una tecnica che ha prodotto degli ottimi risultati, con la produzione di due lavori teatrali originali, rappresentati a Cernusco nel mese di giugno 2009 e 2010.

“Il nostro obiettivo è dare ai nostri ragazzi l’opportunità di occuparsi in un’attività costruttiva e socializzare, trovare un gruppo in cui confidarsi e sentirsi a casa.” E quale attività migliore del teatro, l’arte di gruppo per eccellenza attraverso la quale è possibile esprimere i propri sentimenti più profondi, per riuscire in tale scopo?
Arianna Mapelli
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco