Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.927.733
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 28 maggio 2013 alle 23:36

Dervio: condannati in Appello i giovani autori dello stupro di una coetanea nel '05

Dopo una camera di consiglio durata quattro ore, la Corte d'Appello di Milano nel tardo pomeriggio di martedì ha confermato le condanne ai quattro giovani accusati di violenze sessuali per aver stuprato in gruppo una ragazzina di 15 anni la notte del 6 marzo 2005, dopo averla portata in riva al lago a Dervio.
Poco prima delle 17, il Presidente della Corte Flavio La Pertosa ha dato lettura al dispositivo di sentenza: sette anni e altrettanti mesi di carcere ciascuno per Mattia F., Daniel F. e Marco G.. Sei anni e sette mesi invece, per Manuel P..
Le motivazioni saranno depositate entro due mesi.
Le pene inflitte martedì in secondo grado ricalcano quelle inflitte nel primo giudizio in Corte d'Appello, in riforma delle assoluzioni, con formula dubitativa, sentenziate dai giudici del Tribunale di Lecco in primo grado.
Con questa nuova sentenza, al termine del processo di secondo grado imposto dalla Cassazione, sono state praticamente accolte le tesi accusatorie, integrate con nuovi riferimenti probatori, presentate dal Sostituto procuratore generale Gian Luigi Fontana. A rappresentare la parte civile, l'avvocato Fabrizio Consoloni.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco