• Sei il visitatore n° 484.470.265
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 24 maggio 2013 alle 15:10

Perego: viaggio a Barcellona per 6 'tifosi speciali' con la Penya e 'Alas Blaugranas'

Promessa mantenuta: grazie anche ai proventi dell’asta benefica tenutasi nella serata di sabato 13 aprile a Lecco, una delegazione di soci della Penya Lombarda Fc Barcellona, il fan club ufficiale della più blasonata squadra di calcio catalana con sede a Perego, nei giorni scorsi è “volata” in terra spagnola per realizzare il sogno di cinque ragazzi disabili dell’Associazione Oltretutto 97 di Malgrate e di un piccolo della onlus “Quelli con Luca” specializzata nell’assistenza dei malati di leucemia: incontrare di persona i campioni blaugrana, andando a “trovarli a casa loro”.

Ha così mostrato i suoi frutti il progetto “Alas Blaugranas” sviluppato dal dottor Antimo De Salve, presidente del club pereghino e da Pilar Guinovart, membro della Giunta Directiva del Club (area social – oficina Atencion al penysta especializada).

Capitanato dal numero uno della Penya Lombarda, il gruppo, composto complessivamente da 18 persone ha lasciato l’Italia nella mattinata di venerdì 17 per iniziare così il suo lungo weekend targato “Fc Barcellona”. Tantissimi, infatti, gli appuntamenti in programma a cominciare dalla visita alla redazione del quotidiano Sport per poi passare alla Ciudad Deportiva Joan Gamper per l’incontro con la formazione Infantil B (tra cui spiccano il bomber Pau Martinez Gil, di appena 13 anni e il giovane allenatore Marcel Sans Navarro, promesse del calcio e, si spera, futuri membri della prima squadra del club catalano). Nello stesso pomeriggio, è stata inoltre consegnata dal dottor De Salve la targa, quale socia onoraria della Penya, alla capitana del FCB Femenino B Maria Ripoll, portiere della squadra blaugrana. La prima giornata è così terminata con la serata presso La Bella Napoli, noto ristorante italiano gestito da Raffaele Iannone dove tutti i giocatori del FCB hanno assaggiato, negli anni, le specialità del nostro Paese.

L’indomani la delegazione si è dedicata alla scoperta della città con un tour che ha previsto anche la visita della Sagrada Familia oltre, ovviamente, uno stop a tema alla Botiga del Fcb. A cena al porto olimpico, l’incontro con i giocatori del FCB – B, tra cui Deulofeu, ben felici di passare la serata insieme ai ragazzi di Oltretutto 97.

Gran finale domenica, alla presenza di Pilar Guinovart con la visita al Museo del FCB e l’incontro con tutti i giocatori del FCB al termine dell'allenamento di rifinitura. Come se ciò non fosse già stato sufficiente, i tifosi lecchesi hanno poi avuto anche la possibilità di passare del tempo con tutti gli atleti del Barça Regal (il FCB di pallacanestro tra cui numerosi medagliati delle ultime olimpiadi) e terminare la propria avventura spagnola con la partita FCB - Valladolid e la festa con i campioni per celebrare la ventiduesima Liga.

Indimenticabile, quindi, l’esperienza vissuta dai 6 “ospiti d’onore” della spedizione che, gratuitamente, con tutte le spese sostenute dalla Penya Lombarda, hanno potuto vivere emozioni indescrivibili, venendo accolti con grande disponibilità da tutti i campioni del Barcellona tra i quali hanno spiccato, è proprio il caso di sottolinearlo, Jordi Alba e Pinto che hanno donato spontaneamente la loro maglia utilizzata nella partita di domenica a due ragazzi della compagine, onorati di poterla così indossare, con orgoglio, al rientro a casa.

A.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco