• Sei il visitatore n° 484.471.836
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 09 aprile 2013 alle 23:30

Malgrate: a processo dopo una lite. Peruviano assolto

Una festa tutta peruviana, organizzata nell'estate 2009 a Malgrate, in località Gaggio. E un'altra iniziativa ''concorrente'' che si era tenuta più o meno nello stesso luogo e alla stessa ora. Era bastato poco perchè tra i partecipanti scoppiasse una rissa. Coinvolte diverse persone: uomini e donne di varie età, praticamente tutti originari del Perù.
Tra loro anche un giovane, M.S., che quella sera era finito in ospedale. L'uomo aveva sostenuto di essere stato investito volontariamente con l'auto da un connazionale, Meza Zambrano. Le ruote della sua auto gli sarebbero passate sopra il torace. Quest'ultimo è quindi finito a processo con l'accusa di lesioni personali aggravate.
Questa mattina in tribunale a Lecco, al termine di una lunga arringa del suo legale difensore, l'avvocato Giorgio Brambilla (preceduta da quella del collega di parte civile), il peruviano è stato assolto dal giudice Gian Marco De Vincenzi che ha sostenuto il mancato raggiungimento di prove sufficienti a decretare la sussistenza del fatto. Una sentenza che ha ribaltato la richiesta del pm, ovvero 6 mesi di pena.
Il procedimento aveva visto un elevato numero di ''testi'', chiamati a deporre in aula in merito ai fatti di quella sera.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco