Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.926.962
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 05 aprile 2013 alle 16:23

La 'firma' incastra 2 writers. Sono autori di 391 graffiti. Opere anche a Merate e Airuno

Il capitano Francesco Motta
Concluse le indagini nei confronti dei due “writer” di Colico, denunciati a novembre 2012 dai Carabinieri della Compagnia di Lecco, agli ordini del capitano Francesco Motta che, nel corso delle perquisizioni condotte a casa dei due giovani, avevano sequestrato ben 181 bombolette di vari colori, pennarelli indelebili, guanti, passamontagna che si calavano sul viso quando entravano in azione per non farsi riconoscere, appunti, schizzi e bozze delle loro “opere”.
Si tratta di J.N. 21enne, e F.B. 22enne, entrambi residenti a Colico, i quali inizialmente erano stati accusati di avere danneggiato qualche edificio a Lecco e provincia. Proprio grazie agli elementi acquisiti dagli investigatori nel corso della perquisizione scattata nel novembre 2012, è stato però poi possibile svolgere, da parte dei militari lecchesi, ulteriori approfondite indagini che hanno consentito di individuare ben 391 graffiti a firma “SCP”, “MEKO”, “ME” e “JSHIT”, gli acronimi utilizzati dai due soggetti. Graffiti eseguiti tra Lecco, Sondrio e Bergamo ed in un solo caso anche a Milano, e che ora vengono contestati agli indagati.
Tra questi, ben 70 sono stati individuati solo nel Comune di Lecco, all’interno di parchi cittadini, edifici pubblici e privati e stazioni ferroviarie, ed in particolare:
-    Corso Bergamo, nr. 5 murales;
-     Via Azzone Visconti nr. 1 murales;
-    Via Airoldi, nr. 1 murales;
-    Via Capodistria, nr. 6 murales;
-     Via Buozzi, nr. 13 murales;
-     Via Fiandra,  intersezione via Badoni, nr. 8 murales;
-     Viale Marconi, nr. 5 murales;
-    Viale Brodolini, nr. 23 murales;
-     Via Vittorio Veneto, nr. 1 murales;
-     Via Grandi, nr. 1 murales;
-     Via  Amendola, nr. 1 murales;
-     Via Arlenico, nr. 3 murales;
-      Piazza XX Settembre, nr. 2 murales.
Ben 248 nei comuni della provincia di Lecco, come da elenco che segue:
COMUNE DI VALMADRERA: nr. 6 murales presso stazione FS;
-    COMUNE DI CESANA BRIANZA: nr. 1 murales presso sottopasso S.S. 36;
-    COMUNE DI CIVATE: nr. 3 murales su cartellone segnaletico ANAS S.S. 36;
-    COMUNE DI DERVIO: nr. 5 murales presso stazione FS e nr. 2 murales presso edificio privato;
-    COMUNE DI MERATE: nr. 40 murales presso stazione FS;
-    COMUNE DI COLICO: nr. 7 murales presso discarica, nr. 12 murales presso sottopasso via Nazionale Sud, nr. 3 murales loc. Piona su cartelli stradali; nr. 8 murales su sottopasso ferroviario; nr. 3 murales su edificio privato viale Padania; nr. 7 murales presso stazione FS e nr. 2 murales presso stazione FS Piona;
-    COMUNE DI DORIO: nr. 15 murales presso stazione FS;
-    COMUNE DI BELLANO: nr. 8 murales presso stazione FS;
-    COMUNE DI VARENNA: nr. 7 murales presso stazione FS – Fiumelatte;
-    COMUNE DI AIRUNO: nr. 2 murales su cartellone pubblicitario S.S. 36;
-    COMUNE DI MANDELLO DEL LARIO: nr. 24 murales presso stazione FS, nr. 16 murales presso mura di cinta “Parco Rodari” e nr. 1 presso S.P. 72;
-    COMUNE DI LIERNA: nr. 50 murales presso stazione FS, nr. 11 murales S.S. 36 muri di cinta sede stradale;
-    COMUNE DI ABBADIA LARIANA: nr. 15 murales presso sottopasso S.S. 36 loc. Orsa Maggiore.
Altri 59 graffiti a firma “SCP”, “MEKO”, “ME” e “JSHIT”, sono stati scoperti nei seguenti Comuni della Provincia di Sondrio:
•    COMUNE DI NOVATE MEZZOLA: nr. 10 murales su cabina elettrica ENEL, sottopasso lido “Soleluna” gestito da ANAS, stazione ferroviaria e proprietà privata;
•    COMUNE DI MORBEGNO: nr. 25 murales su sottopasso via Merizzi, casolare via dell’industria,  muro giardino pubblico, stazione ferroviaria, edificio privato via Ambrosetti, SP 7 Km 11 galleria, edificio pubblico liceo artistico “Nervi”;
•    COMUNE DI TALAMONA: nr. 8 murales in stazione ferroviaria, sottopasso via Adda, S.S. 38 casa cantoniera;
•    COMUNE DI COSIO VALTELLINO: nr. 11 murales presso stazione ferroviaria;
•    COMUNE DI CHIAVENNA: nr. 2 murales presso Stazione ferroviaria;
•    COMUNE DI ARDENNO: nr. 3 murales presso stazione ferroviaria.
Solo 13 in provincia di Bergamo:
•    COMUNE DI PONTE SAN PIETRO: nr. 12 murales su mura di cinta S.S. 342 Briantea;
•    COMUNE DI PONTIDA: nr. 1 murales su muro di cinta “Parco della Lega Lombarda” (murales rimosso);
Ed uno a Milano, 1 murales in via Palermo su edificio pubblico.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco