• Sei il visitatore n° 507.370.203
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 05 aprile 2013 alle 09:42

Garlate: multe il venerdì Santo, i residenti: datele a chi 'sfreccia'

Una “sfilza” di multe sul cruscotto di diverse autovetture nel pomeriggio del Venerdì Santo, mentre tante famiglie erano impegnate nelle celebrazioni pasquali nella chiesa parrocchiale. È successo a Garlate il 29 marzo scorso, e qualche cittadino non ha mancato di segnalare la cosa all’amministrazione comunale utilizzando il canale internet di un noto social network, ed evidenziando come in concomitanza di una funzione religiosa di lunga durata si potrebbe “chiudere un occhio” sui limiti di tempo consentiti. Un residente, che inizialmente se l’era presa perché a suo dire aveva sforato l’orario di 10 minuti ed era stato multato, si è poi reso conto che la sanzione gli era stata data perché il disco non era probabilmente ben visibile, e quindi risultava assente agli occhi dell’agente intervenuto. Segnalando poi come da multare fossero piuttosto gli automobilisti che sfrecciano la sera in centro paese per evitare la coda sulla Statale, con tutti i rischi e pericoli del caso. Pronta e precisa la risposta del sindaco Giuseppe Conti, che ha verificato con la Polizia locale le infrazioni elevate ai cittadini quel giorno.

Il posteggio fuori dalla chiesa


“Al di là del legittimo lavoro degli agenti, anche a me dispiace se le sanzioni sono troppo "fiscali", soprattutto con la funzione religiosa in corso” ha scritto il primo cittadino. “Le contravvenzioni elevate quel giorno sono state: alcune in zona McDonalds, una nel parcheggio davanti al circolo per stazionamento dell'auto nel posto riservato ai portatori di handicap. Quattro elevate in Piazza V. Veneto, corrispondenti alla seguente casistica: alle 15.42 per disco orario puntato sulle ore 17.00, alle 15.45 per mancanza di disco orario, alle 15.47 per mancanza di disco orario, alle 15.49 per disco orario puntato con inizio alle ore 14.00. Per la velocità interna delle auto non autorizzate abbiamo intensificato le pattuglie e fra poco ci saranno altri dossi in via Stoppani ed in via Parini. Ne abbiamo posti altri nei punti più problematici. Stiamo facendo quello che possiamo, dopo tanti anni dove era vigente la legge della giungla”.
Un’attenzione apprezzata dal cittadino in questione. Da parte sua Don Mario Colombini ha specificato che, almeno nel piazzale della chiesa dove vige la sosta a disco e il divieto nei giorni festivi, la domenica ha chiesto che la Polizia locale non sia troppo “fiscale” poiché si fermano spesso vetture con persone che faticano a deambulare. Negli altri giorni della settimana, però, ha avvisato i fedeli dal bollettino parrocchiale di prestare attenzione alla sosta ricordandosi del corretto utilizzo del disco orario. Un consiglio utile per tutti i fedeli e i cittadini, in ogni zona del paese.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco