• Sei il visitatore n° 476.319.784
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 09 ottobre 2010 alle 22:44

10 ottobre 2010 ''Giornata mondiale della Salute Mentale''

Ogni anno circa il 20-25% delle persone con più di 18 anni soffre di almeno un disturbo mentale clinicamente significativo, come si legge in un rapporto pubblicato di recente, che riassume i dati di oltre 45 studi internazionali realizzati su campioni rappresentativi della popolazione generale, sia nei paesi industrializzati sia in quelli in via di sviluppo. Per l'Italia, è emerso che nel corso di un anno solo il 2,0-2,5% della popolazione adulta è trattato dai servizi psichiatrici pubblici o privati: il 20-25% della popolazione soffre in un anno, almeno una volta, di un disturbo mentale, solo il 10% delle persone colpite approda ai servizi specialistici.
Il tema centrale di quest'anno, verte sul rapporto tra "benessere mentale e malattie croniche". Nel mondo, questa patologia è definita una "aggressione alla serenità ed all'equilibrio mentale". Un'indagine recente dell'Organizzazione Mondiale della Sanità condotto su 192 Paesi, ha evidenziato uno stanziamento di bilancio sanitario ancora troppo esiguo: 873.000 persone si tolgono la vita ogni anno. Il 25% dei Paesi non ha una legislazione in materia, il 41% non ha una politica definita per la salute mentale, il 25% dei centri sanitari, i malati non hanno accesso ai farmaci psichiatrici. I disturbi mentali colpiscono con maggiore frequenza le popolazioni sfavorite dal punto di vista intellettuale, culturale, economico, scarsa alimentazione, conflitti armati, catastrofi naturali con il loro carico di mortalità.
Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità la schizofrenia, sopratutto la depressione-ansia, é considerata la seconda patologia nel mondo e colpisce il 2% circa della popolazione di tutti i Continenti.
In Europa una persona su 3 soffre di disturbi mentali, una su 4 soffre di problemi di salute mentale, 1 su 7 di depressione o ansia. La patologia mentale interessa oltre il 27% di persone e fra i 18 e 65 anni.
In Italia il "fondo salute mentale è molto lontano da ogni lodevole ragione". Non s'investe.
In Italia:
Pazienti che entrano a contatto con il servizio psichiatrico 5oo mila
Persone che ricorrono a cure private 5 milioni
Totale delle persone che soffrono di patologie mentali 10 milioni
Soffre di varie forme di disagio mentale 16%
Soffre di disturbi mentali 4%
Assume psicofarmaci della popolazione 30%
Uomini che soffrono di disturbi psichici 15%
Donne che soffrono di disturbi psichici 25%
Sono ricoverati per disturbi mentali bambini 0 -12 anni tra 0- 12 anni 235
L'autismo colpisce i bambini 2 su 1000
Gli adolescenti fanno uso di droga e alcol 1 su 4
E' indispensabile una politica sanitaria e sociale che metta al centro e non ai bordi la salute mentale e il benessere psicofisico dell'individuo.
Nella sofferenza mentale difficilmente il dolore appare localizzato, difficilmente è circoscrivibile e aggredibile come tale in una regione del corpo. E' il dolore dell'essere umano e non più del corpo a precipitarsi sul sociale, sui familiari, su gli operatori. La sofferenza mentale coinvolge la dimensione ecologia del vivere, dello stare e nell'esserci nel mondo.
Per far cogliere la dimensione di questo dolore è opportuno ospitare all'interno di un muso a Lecco un settore riservato all'art brut. Con in loro atto espressivo possono evocare e vivificare il disagio di essere gettati nel mondo com'è stata fatto a Vienna nel 2006 con il Gugging Klosterneuburg, dove c'è, una collezione di Art Brut prodotta dai pazienti della clinica psichiatrica della città:"Casa degli artisti".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco