Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.625.174
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 febbraio 2013 alle 17:16

Morterone: sul mancato servizio di trasporto scolastico

Spett.le Prefetto di Lecco
Corso P. Sposi, 36
fax 0341 279666

Ufficio scolastico Territoriale
Via M. d'Oggiono 15 - Lecco

Ufficio scolastico per la Lombardia
Via Pola 11 - Milano

Organi di stampa



Questa mattina ho potuto accompagnare personalmente le mie figlie da Morterone direttamente alle loro Scuole e consentire loro finalmente, dopo una settimana di assenza forzata, di presentarsi regolarmente alle lezioni. Tutto ciò ha potuto avvenire in modo assolutamente eccezionale in quanto il sottoscritto ha lavorato nella giornata di ieri e quindi oggi ha potuto usufruire di una giornata di riposo, e dunque ho avuto la possibilità di trasportare Giada e Giorgia dalla nostra casa sino ai rispettivi Istituti scolastici. Potrebbe sembrare superfluo ricordare che si è trattato di un episodio che ovviamente non risolve assolutamente il problema del trasporto scolastico delle mie due figlie. Nei prossimi giorni, e fino alla fine di questa settimana, ho ricevuto un'offerta di aiuto da parte di alcuni amici che verranno a Morterone con le loro macchine alla mattina e provvederanno a portare le bambine a Ballabio. Anche in  questo caso si tratta di una soluzione del tutto temporanea e che non potrà proseguire  oltre la fine di questa settimana, sia per le difficoltà che questo comporta sia per le spese che gli amici dovranno sopportare. Tutto questo lo stiamo facendo esclusivamente per cercare di garantire alcuni giorni di serenità alle mie figlie confidando che si possa arrivare presto ad una soluzione definitiva e condivisa per i giorni che restano da qui' alla fine dell'anno scolastico. Sono sinceramente stupito del silenzio delle Istituzioni che sono state coinvolte sin dallo scorso mese di novembre, e spero di avere presto notizie. Nel frattempo ho deciso di rivolgermi anche al Capo dello Stato per informarlo di quanto mi sta accadendo, e vorrei conoscere il pensiero dei vari candidati alle elezioni nazionali e regionali che si svolgeranno in questo mese di febbraio. Non lascerò nulla di intentato nel tentativo di riaffermare la legalità tramite il ripristino del servizio di trasporto scolastico che ha sempre funzionato, e  garantiva il diritto, sancito nella Costituzione, per le mie figlie di poter frequentare le scuole dell'obbligo.

Morterone, 11 febbraio 2013
Maurizio Pegoraro
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco