Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.544.499
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/11/20
Merate: 62 µg/mc
Lecco: v. Amendola:42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 41 µg/mc
Scritto Sabato 22 settembre 2001 alle 17:24

Olgiate Molgora: domenica 23 settembre l'annuncio dei vincitori del famoso concorso nazionale di pittura giunto alla sua 26esima edizione

SONO 187 LE OPERE CHE FANNO…. "GOLA"

Le opere saranno esposte lungo viale Sommi Picenardi
 
La giuria del concorso nazionale di pittura "Emilio Gola", riunita presso le scuole elementari di Olgiate Molgora, ha scelto i numerosi premiati, i cui nomi saranno resi noti nella giornata del 23 settembre 2001, quando si effettuerà la proclamazione dei premiati e la giuria popolare sceglierà il quadro che più la soddisfa per assegnare un altro premio di un milione.
Ricordiamo che al primo classificato vanno tre milioni, due al secondo, uno e mezzo al terzo; poi una decina di premi da un milione. Nella sezione acquerello sono previsti due premi di 750.000 e 500.000 lire.
La giuria ha ritenuto opportuno segnalare anche una decina di opere, alle prime tre delle quali andranno la medaglia d'oro del Presidente della Repubblica, quella del S. Pontefice e infine una targa del Presidente della Lombardia.
Il "Gola" è giunto alla XXVI edizione, e aumenta ancora con questa edizione aumenta il numero dei partecipanti e delle opere presentate, che sono in totale 187, con aumento di oltre venti unità rispetto alla precedente edizione.
La giuria, riunitasi domenica 2 settembre 2001, risultava composta da Emilio Gola jr. (presidente), Luigi Marsiglia, Anna Maria Isacco, Elena Di Raddo e Walter Venanzio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco