Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.543.733
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/11/20
Merate: 62 µg/mc
Lecco: v. Amendola:42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 41 µg/mc
Scritto Giovedì 20 settembre 2001 alle 16:40

PEREGO: LA REGIONE SPOSORIZZA LA BIBLIOTECA

L'Assessore regionale alla cultura Albertoni offre un miliardo a Rizzo

Perego avrà la sua biblioteca. La prima nella storia. E una buona parte di questa sarà sponsorizzata direttamente dall'assessorato alla Cultura della Regione Lombardia. Lo ha assicurato l'assessore Ettore Albertoni, che fa parte della Giunta Formigoni, e che proprio qualche giorno fa ha incontrato il primo cittadino di Perego Roberto Rizzo.
"Ufficiosamente - ha voluto precisare il sindaco - dopo avere valutato il programma di massima che gli ho sottoposto, l'assessore Albertoni mi ha detto che la Regione potrebbe stanziare circa il 50 per cento del costo dell'intervento".
Prima che dalle parole si possa passare ai fatti occorrerà però ancora del tempo.
Al momento, l'amministrazione non ha ancora le idee chiare su come procedere. Il progetto di massima prevede infatti soltanto a grandi linee gli interventi da compiere. In primo luogo, lo spazio riservato all'asilo verrà ampliato inserendovi la nuova mensa. Quindi, l'attuale sede delle scuole elementari dovrebbe allargarsi, arrivando ad occupare parte dei locali dove si trovano gli uffici comunali. Questi ultimi andrebbero poi spostati nella sede del vecchio asilo e, al loro fianco, all'interno della torre, verrebbe ricavata la biblioteca.
L'intervento, piuttosto oneroso, soprattutto per un bilancio come quello del comune di Perego, prevede una spesa che si aggira sui 3 miliardi.
"Il Comune - ha dichiarato Rizzo - può mettere a disposizione circa 880 milioni. L'accensione di un mutuo, con la cassa Depositi e prestiti o con un privato, fornirebbe la copertura di un miliardo e 350 milioni e, infine, la Regione metterebbe oltre un miliardo".
Il progetto definitivo da sottoporre al vaglio regionale dovrebbe essere pronto entro la fine dell'anno. Per poter scegliere la migliore soluzione possibile, Rizzo ha in mente di istituire una speciale bando che permetta la partecipazione di più studi di architettura.
Michele Salvioni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco