Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.926.159
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 06 febbraio 2013 alle 16:06

Colico: non rispetta ordinanza di stop lavori, ora a processo

Esecuzione dei lavori in totale difformità o assenza del permesso o di prosecuzione degli stessi nonostante l'ordine di sospensione. Questa l’ imputazione a carico di Fabrizio T., che nel 2009 a Colico nonostante l’ ordinanza di sospensione fece proseguire un cantiere in cui operava un escavatore. Come esposto in aula di fronte al giudice Ambrogio Ceron da parte di uno degli agenti di polizia locale coinvolti nei sopralluoghi, un dipendente dell’azienda facente capo all’imputato si trovava alla guida del mezzo meccanico nonostante l’ordinanza di stop. Dopo aver preso le sue generalità, gli agenti hanno notificato al responsabile il fermo dei lavori per danno ambientale e lavori senza permesso, poiché nel cantiere venivano movimentati asfalto e terra e il terreno era stato livellato. Il processo è stato rinviato al 4 marzo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco