Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.545.923
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/11/20
Merate: 62 µg/mc
Lecco: v. Amendola:42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 41 µg/mc
Scritto Sabato 22 settembre 2001 alle 15:41

VIGANO': IN FIAMME L'EX MUNICIPIO ANCORA DA ACCERTARE LE CAUSE



Per spegnere le fiamme, è stato necessario anche l'intervento di un'autoscala

Devono ancora essere accertate le cause dell'incendio che ieri sera, venerdì 21 settembre, è scoppiato all'ex Municipio di Viganò, ma non si esclude il dolo.
A dare l'allarme i residenti che abitano vicino alla struttura ormai dismessa di via Gaffuri, già da tempo dichiarata pericolante. Ad attrarre la loro attenzione il bagliore delle fiamme che hanno cominciato ad intaccare il tetto intorno alle 7.45 e il forte odore acre del fumo. Immediatamente hanno avvertito il servizio di emergenza del 115 che ha inviato sul posto un'autoscala, due autopompe e altrettante autobotti dei vigili del fuoco di Lecco e di Merate.
In meno di un'ora i pompieri hanno domato ed estinto l'incendio. Fortunatamente l'ex Municipio è disabitato e nessuno in quel momento si trovava all'interno della struttura che ha riportato gravi danni al tetto e al piano superiore della struttura. Solo la prontezza e la professionalità dei vigili del fuoco ha però evitato le fiamme si propagassero a tutto lo stabile di via Gaffuri.

I vigili del fuoco mentre entrano nell'edificio per domare l'indendio

Sulla vicenda stanno indagando, oltre ai funzionari dei vigili del fuoco, i carabinieri della Compagnia di Merate che hanno già effettuato in sopralluogo.
L'ex Municipio di Viganò è stato abbandonato nel 1988, quando gli uffici amministrativi del paese furono trasferiti nei locali di via Risorgimento. Già in passato il vecchio palazzo comunale è stato danneggiato da un incendio, in seguito al quale fu dichiarato inagibile. I tecnici del Comune questa mattina, sabato 22 settembre, stanno quantificando i danni e preparando una relazione sull'accaduto.

Altre immagini delle operazioni di spegnimento

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco