Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.538.100
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/11/20
Merate: 62 µg/mc
Lecco: v. Amendola:42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 41 µg/mc
Scritto Domenica 23 settembre 2001 alle 16:50

BACIO CHOC A LECCO: LA RAI “VUOLE” I DUE SPOSINI

INVITO A ROMA PER L’INFERMIERE CHE HA RISCHIATO LA MORTE PER UN BACIO ALLA MOGLIE
 
E pensare che è accaduto tutto per un bacio. Un bacio che ora ha reso una coppia di giovani sposi di Mandello talmente popolare da far scendere in campo persino la Rai. La storia di C.C., il ventisettenne che ha rischiato di morire dopo aver baciato sulla guancia la moglie ed avere subito uno choc anafilattico a causa di alcune sostanze contenute in una crema che la donna si era appena spalmata sul viso, ha varcato i confini della cronaca locale e messo in movimento una troupe. Ovviamente il programma è quello de “La vita in diretta”, condensato di gossip e cronachette rosa i cui redattori non credevano ai propri occhi quando hanno letto la notizia rilanciata dalla nostra città. I due sposini sono già stati contatti ed ora dovranno decidere se superare la vergogna e presentarsi davanti alle telecamere per raccontare la mattina d’inferno che hanno vissuto la scorsa settimana quando lui ha dato alla sua lei il bacio del buongiorno e si è ritrovato ad un passo dalla tomba. La stessa Rai si è occupata nei giorni scorsi di un’altra vicenda sconcertante: quella della donna di Torre dè Busi che recentemente ha dato fuoco all’appartamento dove viveva, senza pagare l’affitto, il suo ex. Una storia finita da alcuni anni e che ora costringe la calolziese a subire un’inchiesta iniziata con il suo arresto. Non c’è che dire: il gossip primeggia anche quando la cronaca è ricca di spunti ben più seri. Ma la vita è vita, come pensiamo abbia detto l’infermiere lecchese che, tornato a casa, prima di baciare nuovamente la consorte deve avere controllato il suo beauty-case. E poi via con nuovi avviluppamenti.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco