Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.538.437
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 24/11/20
Merate: 62 µg/mc
Lecco: v. Amendola:42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 41 µg/mc
Scritto Giovedì 20 settembre 2001 alle 16:41

IN BRIANZA IL PROGETTO “POLIO SURVIVORS”

A COSTA MASNAGA LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL PIANO
 
Soltanto nell’anno 2004 il vaccino anti-poliomielite raggiungerà tutte le popolazioni azzerando presumibilmente il rischio di trasmissione di una malattia fra le più invalidanti. Nel raggiungimento di tale obiettivo il progetto “Polio Plus” sostenuto dal Rotary International ha espresso un fondamentale impegno di prevenzione efficace e diffusa in ogni parte del mondo. Oggi, sempre nell’ottica di un’ attenzione al mondo dei disabili e alle problematiche sanitarie e sociali inerenti, il Rotary Club Erba Laghi ha dato vita ad una iniziativa congiunta con il Rotary Club South Philadelphia mirata alle problematiche dei “Sopravvissuti alla poliomielite”, che si sviluppano a distanza di alcuni decenni dall’insorgenza della malattia. Alcuni dati sono del resto indicativi circa l’entità del fenomeno: nel mondo i sopravvissuti alla malattia (che ha avuto il momento di massima diffusione negli anni ‘50-‘60) sono 20 milioni, 50.000 dei quali sono in Italia e mezzo milione negli U.S.A.. L’inedita iniziativa si svilupperà in collaborazione tra l’Ospedale Valduce “Villa Beretta” di Costamasnaga, la Fondazione Valduce di Como, il “MossRehabilitation Hospital” di Philadelphia con il quale “Villa Beretta” ha già in atto fattive collaborazioni per programmi di ricerca clinica in Medicina Riabilitativa. Scopo del programma che si sta progettando è di fornire alla classe medica, ed in particolare ai Medici Specialisti in Riabilitazione, lo stato dell’arte nel campo della valutazione e del trattamento della disabilità conseguente alla poliomielite che si configura con problematiche che si differenziano con il passare degli anni. Attraverso strumenti formativi fruibili a distanza (CD rom), tali informazioni potranno poi avere diffusione mondiale grazie all’azione congiunta del Rotary International. Verrà quindi istituzionalizzato all’Ospedale Valduce “Villa Beretta” un programma di rivalutazione e trattamento specificamente dedicato ai portatori di esiti di poliomielite. In questo modo i pazienti potranno trovare la massima attenzione da parte del mondo sanitario e possibilmente concrete risposte ai loro nuovi problemi. Per giovedì 27 settembre il Rotary Club Erba Laghi ha organizzato presso il Centro “Villa Beretta” di Costa la presentazione del progetto “Polio Survivors” in teleconferenza con il MossRehabilitation Hospital di Philadelphia: il Dott. Alberto Lissoni Primario del Centro di Riabilitazione dell’ Ospedale Valduce “Villa Beretta” di Costamasnaga, e il Dott. Franco Molteni che sviluppa la ricerca clinica nello stesso centro, illustreranno intenti e metodi della ricerca. Si aprirà così dal vivo la discussione con i medici che collaboreranno al progetto in uno dei centri più qualificati degli U.S.A. (che ha già avviato un programma specifico per tali pazienti). Al contempo si avrà un diretto contatto fra il Rotary Club Erba Laghi ed il Rotary Club South Philadelphia che consentirà di mettere in moto le indispensabili sinergie operative per la realizzazione del progetto. Parteciperanno all’incontro: il Presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, l’Assessore regionale Giorgio Pozzi, il Consigliere Regionale Giuliano Sala, l’Assessore alla Formazione e Cultura della Provincia di Como Tiziana Sala, Vico Valassi dell’Università di Lecco, il Direttore Generale Ospedale di Lecco Roberto Rotasperti, e il Direttore Generale A.s.l. di Lecco Pasquale Cannatelli. (Fonte Ticinonline)

 
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco