• Sei il visitatore n° 494.883.986
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 14 gennaio 2013 alle 20:59

Garlate: 11.100 prestiti nel '12 e 'street reading' nella biblioteca

Gianmaria Valsecchi
Un anno “da record” appena concluso e una iniziativa di “street reading” in corso di sperimentazione per avvicinare i cittadini alla lettura, che sta raccogliendo consensi tra i piccoli e grandi lettori del paese. La biblioteca comunale “P. De Gradi” di Garlate continua a mietere consensi grazie all’ attività di volontariato svolta da chi ne gestisce ogni giorno l’attività. “Ti è piaciuto? Ti ha incuriosito? Perché non ti leggi tutto il libro? Ti aspetta in biblioteca!” Questo il messaggio che campeggia su alcuni cartelli plastificati che da qualche settimana fanno bella mostra di sé lungo le strade del paese, riportando brani di libri come ad esempio i grandi “classici” italiani Alessandro Manzoni e Ugo Foscolo. L’iniziativa dello “street reading”, letteralmente “letture di strada”, è stata promossa su iniziativa di Giuseppe Pierpaoli, della commissione comunale biblioteca. “L’iniziativa è nata come sperimentazione, e dai dati che ho raccolte presso le scuole ha piacevolmente stupito e incuriosito genitori e studenti” ha spiegato il presidente della commissione Gianmaria Valsecchi. “Lo scopo, oltre a quello di riavvicinare anche gli adulti alla lettura, è quello di invogliare i più giovani a venire in biblioteca. Per fare ricerche scolastiche in modo diverso rispetto a come ormai sono abituati, da soli e attaccati allo schermo di un pc. Cioè con il confronto con i compagni, in una modalità maggiormente comunicativa. La sala della biblioteca riservata a questo scopo viene utilizzata, segno che l’iniziativa è piaciuta ed è stata utile. Ma non si fermerà qui, ogni 3 mesi i cartelli saranno sostituiti con altri brani e posizionati come questi in punti strategici del paese”. La biblioteca di Garlate ha vissuto un 2012 davvero da record. “I prestiti sono stati 11.100, un dato incredibile per un paese di 1.700 abitanti. Questi comprendono i prestiti ad altre biblioteche che spesso ce ne fanno richiesta. Il motivo è che i nostri libri, grazie alla Festa delle Corti il cui ricavato va in parte proprio a questo scopo, sono sempre molto aggiornati e il patrimonio è davvero ricco”. Il successo della biblioteca del paese si fonda in gran parte sul volontariato.

Esempio di cartelli

“Il bibliotecario Adelio Ratti e un gruppo di 18 persone si adoperano per il funzionamento della biblioteca, gratuitamente. Adelio è una persona colta e ha visto nascere questa realtà in paese, negli anni Settanta. Mette passione in quello che fa, e i risultati si vedono. Volontari e commissione biblioteca svolgono un grande lavoro, bisogna ringraziare loro per questo successo”. La biblioteca di Garlate è aperta dalle 15.00 alle 17.00 tutti i pomeriggi, sabato compreso, e la domenica mattina dalle 11.00 alle 12.00. L’iniziativa delle letture di strada potrebbero svilupparsi ulteriormente coinvolgendo i lettori in una sorta di “form” per segnalare i brani da pubblicare in paese, eventualmente indicando chi li ha segnalati. La sperimentazione continuerà fino alla fine del 2013, e potrebbe essere coinvolta nella prossima edizione della Festa delle Corti. Ulteriori informazioni sulla biblioteca all'indirizzo http://bibliotecagarlate. jimdo.com/
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco