Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.778.226
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Mercoledì 18 aprile 2001 alle 17:56

RUSCONI ACCUSA GIOVANARDI DI NON PRESENTARSI AI DIBATTITI PUBBLICI



A sinistra Antonio Rusconi, a destra Carlo Giovanardi

"Giovanardi non si è mai presentato nei dibattiti pubblici": ha replicato al suo avversario Antonio Rusconi, candidato alla Camera per il Centrosistra al collegio 14 di Lecco. L'occasione è stata offerta dall'onorevole Carlo Giovanardi, uomo della Casa delle Libertà in terra lecchese alle prossime elezioni politiche del 13 maggio. Giovanardi ha infatti invitato Rusconi a partecipare ad un incontro pubblico sulla scuola. Il sindaco di Valmadrera e rappresentante dell'Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani, si è detto subito disponibile, ricordando però che fino ad ora è sempre stato Giovanardi a rifiutare dibattiti pubblici e a disdire all'ultimo momento appuntamenti dove erano previsti confronti diretti. "In varie occasioni avrei dovuto incontrare Giovanardi - ha spiegato Rusconi - a Radio Cristal che garantisce spazi di dibattito politico gratuiti. Lui però ha sempre telefonato pochi minuti prima dell'inizio delle trasmissioni dicendo di non potere più presentarsi e accampando qualche scusa. Evidentemente non è nel suo interesse esporre i propri programmi agli elettori lecchesi oppure teme di dimostrare che non conosce il territorio dove è stato imposto dalla dirigenza romana del Polo." Rusconi ha anche invitato l'avversario a dire "per chiarezza verso i lecchesi se è candidato in altri collegi proporzioanali perchè hanno diritto di sapere la verità su dove finiranno i loro voti". Rusconi dunque ha accettao la sfida di incontrare faccia a faccia Giovanardi per parlare di scuola, purchè il confronto avvenga sull'Università di Lecco, il campus, la razionalizzazione degli istituti scolastici e il problema delle scuole professionali in Provincia "perchè - ha detto il primo cittadino di Valmadrera - non penso sia giusto dire cose che andrebbero benissimo anche a Modena o a Reggio Calabria".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco