Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 398.950.031
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/06/2021
Merate: 19 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 10 µg/mc

Scritto Lunedì 10 dicembre 2012 alle 22:40

Paderno: Ester presa al Crazy Horse ''impazza'' sulla stampa

Ester al trucco
La fama di Ester Cattaneo è in continua ascesa. La giovane, appena diciottenne, questa estate è stata scritturata come ballerina del Crazy Horse, il più celebre sexy cabaret di Parigi e, proprio questa sua nuova e davvero “originale” occupazione le sta regalando popolarità anche entro i confini nazionali con articoli a lei dedicati come quello che uscirà domani, martedì, in edicola sulla rivista Gente. Insomma stampa nazionale e rotocalchi patinati stanno facendo della ballerina una star. Con il nome d’arte Jette Leg, Ester infatti si esibisce da luglio nei pressi della Tour Eiffel nello storico locale parigino ideato da Alain Bernardin. La giovane porta in scena l’esperienza maturata in anni e anni di scuola di danza e quella grazia propria del suo corpo perfetto che ha colpito le due giurate giunte a Milano qualche mese fa in cerca di nuovi talenti da inserire nello spettacolo. Accompagnata da una sua insegnante di danza moderna presso l'Istituto per la Formazione Coreutica di Bergamo, Zvetomira Todorova, Ester si è candidata tra numerose altre. Una coreografia ideata dalla stessa artista e il gioco si è subito trasformato nell’esperienza più unica che rara. Ricontattata infatti a breve distanza dal primo provino, alla diciottenne è stato offerto un contratto per volare a Parigi e iniziare così a collaborare con artisti provenienti da tutto il mondo, calcando sera dopo sera il palcoscenico del celebre cabaret. Raggiunta la capitale francese Ester è subito entrata nell’olimpo del Crazy Horse guadagnandosi quella “A” che l’ha proiettata nella ristretta cerchia di ragazze che portano anche in tour gli spettacoli parigini. Per poter realizzare tutto ciò ha però dovuto lasciare l'Italia e i propri affetti.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco