Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 98.710.757
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
 
redazione
Via Carlo Baslini 5
Merate (Lc)

Tel. 039 990.28.81
Fax. 039 990.28.83
P. Iva 02533410136

I nostri nomi
link utili
bandi e concorsi
annunci di lavoro
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/05/13

Merate: 10 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 09 µg/mc
Lecco: v. Sora: <9 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Moggio: 3 µg/mc
Scritto Lunedì 31 maggio 2010 alle 23:05

Calco: frontale tra due utilitarie. Donna
ferita al Mandic. Immigrato in caserma

immagine 10813

Incidente frontale questa sera in Via San Vigilio tra Calco e Olgiate Molgora. Secondo una prima ricostruzione una Smart condotta da una donna è stata centrata da una Mitsubishi Colt guidata da un cittadino extracomunitario che stava tentando una manovra di sorpasso.


VIDEO:


br>

Inevitabile l'urto, violento. A bordo della piccola utilitaria, un'altra donna rimasta ferita.

 

 

Dal cofano della Mitsubishi si è elevata una piccola colonna di fumo che ha indotto i primi soccorritori ad allertare anche i vigili del fuoco. Sul posto sono giunti i sanitari del 118. Da alcune testimonianze sembra sia stato proprio un soccorritore a imbracciare l'estintore di servizio e a impedire che l'auto prendesse fuoco. Nel contempo sono sopraggiunti due mezzi dei pompieri del distaccamento di Merate e una pattuglia di carabinieri.

 

 

 

Sempre secondo le testimonianze raccolte sul luogo del sinistro sembra che il conducente dell'auto giapponese si sia scontrato verbalmente con le due donne. Poi però, sono giunti i parenti delle due che avrebbero ingaggiato un violento conflitto con l'extracomunitario.

 

 

Al punto da indurre i carabinieri a chiedere i rinforzi per timore che potesse scatenarsi una rissa. A sirene spiegate, infatti, è giunta una pattuglia del Radiomobile che dopo le identificazioni di rito ha preso a bordo l'extracee, probabilmente per sottoporlo ai controlli di circostanza.

 

 

 

In base alle prime informazioni dei sanitari le due donne sarebbero state trasportate al Mandic in codice verde e giallo, nel secondo caso per una sospetta frattura al femore. L'uomo, invece, sarebbe stato trasferito in caserma a Merate.



R.R. - S.B.

 



© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco