Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 98.710.757
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
 
redazione
Via Carlo Baslini 5
Merate (Lc)

Tel. 039 990.28.81
Fax. 039 990.28.83
P. Iva 02533410136

I nostri nomi
link utili
bandi e concorsi
annunci di lavoro
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/05/13

Merate: 10 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 09 µg/mc
Lecco: v. Sora: <9 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Moggio: 3 µg/mc
Scritto Mercoledì 26 maggio 2010 alle 14:58

Bettinelli: cesareo, problema scientifico non libero arbitrio

Egregio Sig. Sala, anche lei mi ha frainteso!

Io non sono <<per il motto “partorirai con dolore”>> anzi ritengo del tutto giusto ed applicabile, come del resto avviene nel nostro Ospedale, favorire modalità quali la parto-analgesia ed anche, anche se con alcune riserve che abbiamo tutti noi Pediatri, le stimolazioni del travaglio in donne che ne abbiano necessità.

Quello che non mi sembra possibile considerare un diritto (e fortunatamente non lo è) è la pretesa di un parto cesareo senza alcuna indicazione elettiva all’intervento. Il parto cesareo ha le sue motivazioni ostetriche e neonatologiche per essere effettuato. Non può diventare un modo per attirare partorienti. Qui il “libero arbitrio” non c’entra proprio niente: è un problema scientifico di valutazione di rischi-benefici per madre e nascituro ed il parto cesareo ne comporta di più che per altre modalità di parto.

Quando Colleghi di altri Ospedali mi chiedono che percentuale abbiamo di cesarei io tendo a cambiare discorso perché siamo ancora su percentuali troppo alte. In questo senso il dott. Del Boca sta impostando modalità di gestione del parto che mirano, tra l’altro, ad una riduzione dei cesarei “su richiesta”.

Su questo peraltro le specificazioni possono venire solo dai nostri Ostetrici

Cordiali saluti

 

Alberto Bettinelli



© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco